Falso prete smascherato da un visita in ospedale

Fane (Vr) – Forse in questo piccolo centro abitato, in provincia di Verona, nessuno aveva mai pensato che don Tommaso, il prete ottantenne che da anni provvedeva ai bisogni spirituali della comunità, potesse nascondere un segreto così sconcertante come una doppia identità. Il problema è che la fasulla era proprio quella che implicava l’abito talare e la somministrazione di sacramenti come l’eucarestia e la confessione.

L’uomo, il cui vero nome è Italo Gallieni, ogni primavera si recava – da circa 20 anni – nel comune di Negrar spacciandosi per un sacerdote. Del ruolo ecclesiale sfruttava tutti i privilegi, a partire dalla benevolenza e dalla generosità dei fedeli: chi lo invitava a pranzo o a cena, chi gli offriva un caffè, chi consegnava nella sue mani fidate offerte per i poveri. Con l’autunno, come un uccello migratore, diceva agli abitanti del borgo di dover tornare al proprio monastero e dava a tutti appuntamento all’anno successivo.

Ma questa volta qualcosa è andato storto. L’età che avanza ha costretto il prete truffaldino a recarsi all’ospedale Sacro Cuore di Negrar per alcuni controlli e di fronte alle necessità mediche dell’anziano sacerdote il vero parroco della zona – don Adrian Cristinel Bulai –  ha ritenuto necessario mettersi in contatto con i superiori di padre Tommaso. Breve è stato il passo verso la scoperta che era tutto una montatura con conseguente sgomento tra gli abitanti di Fane.

«Predicava moralità e povertà, appariva devoto. Qui in paese tutti ci fidavamo di lui e gli abbiamo dato qualcosa»: queste le parole che risuonano nella comunità, dove ora cominciano ad affiorare i commenti su certi comportamenti strani e bizzarri del presunto prete, che avrebbero potuto suonare come campanelli d’allarme. Tra questi il fatto di portarsi appresso un cane, in cui era convinto rivivesse l’anima della sorella defunta.

Chiunque altro sarebbe stato additato come un pazzo, ma in questo caso, è lecito dire che davvero l’abito ha fatto il monaco!

Redazione

FOTO via/ http://www.udine20.it; http://images.virgilio.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews