Ex arbitro Byron Moreno condannato per traffico di droga

ROMA – Il “tristemente” noto (almeno per gli italiani) ex arbitro ecuadoriano Byron Moreno, famoso per la scandalosa direzione della partita di calcio Italia – Corea del Sud (finita 2 a 1 per i coreani), valida per gli ottavi di finale dei mondiali di Corea e Giappone 2002, è stato a due anni e mezzo di reclusione per traffico di eroina.

Moreno era stato arrestato il 21 settembre 2010 all’aeroporto Jfk di New York con, in possesso, sei chilogrammi di eroina nascosti in sacchetti di plastica attaccati al corpo sotto i vestiti. Nel mese di gennaio si era dichiarato colpevole e, da quel momento, era rimasto in prigione in attesa della sentenza.

Moreno, oltre che per la vicenda italiana, è noto nella sua terra d’origine per via di un arbitraggio di gran lunga peggiore risalente alla sfida tra LDU Quito e Barcelona Sporting Club, per la quale fu accusato di aver truccato la partita avendo concesso un rigore inesistente al Deportivo, di non aver fischiato falli evidentissimi ad opera dei giocatori del Quito e, soprattutto,di aver concesso ben tredici minuti di recupero affinché il Deportivo ribaltasse il risultato da 3 – 2 a 4 – 3.

Calciatori e non, ritennero che Moreno tenne un simile comportamento perché candidato per le elezioni del consiglio comunale di Quito, per mezzo delle quali non fu comunque eletto. Tuttavia, fu sospeso ufficialmente dalla FIFA nel giugno 2003.

(Foto: 100sports.it / calciopro.com)

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews