Eurolega: Milano strapazzata dall’Efes Anadolu Istanbul

gentile-milano-eurolega

Inizia nel peggiore dei modi l’avventura per Gentile e compagni (gazzaobjects.it)

L’Eurolega 2013-14 con le nuove regole sui time-out e sugli sfondamenti inizia per l’AJ Milano nel peggiore dei modi, vale a dire con una bruciante sconfitta per 87-67 sul parquet dell’Efes Anadolu Istanbul. Troppo forti i turchi per la squadra di coach Banchi, priva di Gigli, Kangur e soprattutto di Moss, assenza questa che si sentirà parecchio in questo match.

L’inizio è tutto un programma con i turchi che vanno subito avanti 10-2 con un Savanovic molto ispirato. Langford (top scorer dei suoi) prova a riportare Milano in carreggiata, anche grazie al supporto di un positivo Melli. Milano prova con la difesa a zona a mascherare la difficoltà nella marcatura singola, soprattutto sotto canestro, ma l’Efes è di caratura superiore e, quando conta la palla,finisce calamitata sempre nelle mani dei giocatori in tenuta blu che sanno ben indirizzarla a canestro con percentuali quasi del 50%, mentre Milano tira con il 33%. Il primo quarto si chiude sul 25-17.

Nel secondo quarto Milano prova la reazione con Langford, ma in sostanza la musica non cambia: i ragazzi del Bosforo ergono un muro contro le penetrazioni milanesi e conservano senza troppi problemi il vantaggio andando al riposo con un 42-35 ma soprattutto con la sicurezza di esser in pieno controllo sulla partita.

Langford al ritorno in campo ha ancora una fiammata e con lui tutta Milano che arriva fino a -4 (42-38), ma lo sforzo viene poi pagato amaramente perché ancora Savanovic con Vasileadis piazzano un contro parziale di 13-2. Milano sotto anche di 16 (66-50) si affida ai suoi giocatori più talentuosi, e tra questi sicuramente ad Alessandro Gentile che riporta i suoi anche sul -8 (70-62), ma poi Gordon e soprattutto un super Hopson spengono ogni fiammella di speranza italiana, facendo precipitare la situazione fino al -20 con cui si chiude la partita.

Il doppio confronto Italia-Turchia vede le squadre tricolore uscire con le ossa rotte. E’ palese che la Turchia stia diventando una delle nuove mete d’approdo dei grandi giocatori: dopo il calcio ora anche il basket. Galatasaray ed Efes con le loro corazzate da milioni di dollari hanno lanciato il guanto di sfida.

Edoardo Orlandi
@EdoardoO83

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews