Eurogol: il meglio di Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1

Juan Mata

Juan Mata, decisivo nel match di ieri

PREMIER LEAGUE  - In vetta vincono tutte e tre, quindi non cambia nulla: Chelsea al comando, dietro a parimerito City e United, a -4 dalla capolista. Arranca L’Arsenal, che perde a Norwich e va a – 6 dalle posizioni di vetta. In coda QPR e Reading chiudono con 3 punti a testa.

WBA-MANCHESTER CITY 1-2: 22′ Long (WBA), 35′ e 47′ st Dzeko (MC)

Il Manchester City mantiene la vetta della Premier League grazie alla doppietta di Edin Dzeko. Il bosniaco è sempre più decisivo per mister Roberto Mancini: Dzeko entrando a match in corso è stato spesso determinante, e anche stavolta ha portato i tre punti che mantengono i Light Blue in scia del Chelsea. Nonostante il vantaggio del sorprendente WBA, il City ha rimesso in carreggiata la difficile trasferta e ha portato a casa una preziosissima vittoria.

TOTTENHAM-CHELSEA 2-4: 17′ pt Cahill (C); 2′ Gallas (T), 9′ Defoe (T), 16′ e 24′ Mata (C), 46′ st Sturridge (C)

Non riesce la vendetta di Andre Villas Boas al Chelsea di Di Matteo e Abrahmovic. A White Hart Lane lo spettacolo è stato dei migliori. Nella prima frazione il Chelsea è andato in vantaggio con un gran tiro di Cahill, sostituto di capitan Terry, fuori 4 giornate per insulti razzisti. A inizio ripresa i bianchi si portano rapidamente in vantaggio grazie alle reti di Gallas, ex di giornata, e Defoe. A questo punto sale in cattedra Mata, lo spagnolo che non trova spazio nella nazionale dei campioni di tutto: doppietta e assist per la rete del 2-4 firmata da Sturridge. Di Matteo mantiene la vetta con 22 punti su 24 disponibili: 7 vittorie e 1 pareggio finora. Solamente il Bayern Monaco è riuscito a fare meglio.

MANCHESTER UNITED-STOKE CITY 4-2: 11′ Rooney (autogol) (S), 27′ Rooney (MU), 44′ pt Van Persie (MU); 1′ Welbeck (MU), 13′ Kightly (S), 20′ Rooney (MU)

Sir Alex non perde il ritmo e il Manchester vince in casa per 4-2 contro lo Stoke City. I Red Devils vanno in svantaggio con un goffo autogol di Rooney, che poi pareggia. Van Persie in finale di primo tempo porta avanti i suoi. Welbeck chiude l’incontro a inizio ripresa, ma Kightly ha un moto di orgoglio e porta i suoi sul 2-3. Chiude i conti Rooney, che firma la sua doppietta personale di giornata. Con 18 punti lo United resta in scia del Chelsea assieme ai cugini del City.

Gli altri risultati: Norwich-Arsenal 1-0, Liverpool-Reading 1-0, West Ham-Southampton 4-1, Fuhlam-Aston Villa 1-0, Swansea-Wigan 2-1, Sunderland-Newcastle 1-1,QPR-Everton 1-1

CLASSIFICA: Chelsea 22; Manchester City e Manchester United 18; Everton 15; Tottenham, WBA e West Ham 14; Fuhlam 13; Arsenal 12; Swansea 11; Newcastle 10; Liverpool 9; Stoke City e Sunderland 8; Norwich 6; Wigan e Aston Villa 5; Reading e QPR 3.

MARCATORI: Demba Ba, Perez Cuesta e Van Persie 6; Defoe, Dzeko, Fletcher e Suarez 5

Lionel Messi
Liones Messi, sempre decisivo e incisivo

LIGA - Real e Barca vincono 2-0 e 4-5 contro Celta Vigo e Deportivo. Il Depor ha un sussulto d’orgoglio, si traveste da copia del super Depor di una decina d’anni fa e fa tremare i blaugrana che riescono comunque a espugnare il Riazor.

REAL MADRID-CELTA VIGO 2-0: 11′ pt Higuain (RM); 22′ st Ronaldo (rig) (RM)

Vittoria senza fronzoli per i Blancos, che portano a casa i tre punti con le reti di Higuain e il solito Cristiano Ronaldo. Il vantaggio arriva da un tiro-cross del “pipita” Higuain che finisce in rete. Nel secondo tempo ci pensa Ronaldo a chiudere la pratica fissando il risultato sul 2-0. Il Real sale al 4° posto, ma resta a 8 punti dalla vetta e può essere recuperato da una tra Siviglia e Maiorca, che si sfidano lunedì sera al Sanchez Pizjuan.

DEPORTIVO-BARCELLONA 4-5: 3′ Jordi Alba (B), 8′ Tello (B), 18′ Messi (B), 26′ Pizzi (rig) (D), 37′ Bergantinos (D), 43′ pt Messi (B); 2′ Pizzi (D), 32′ Messi; 34′ st Jordi Alba (autogol)

La fiera della rete si apre al Riazor, dove i gol piovono a valanga. Dopo soli 18 minuti il Barca è già avanti 3-0: Jordi Alba, Tello e Messi fanno pensare alla solita passeggiata di salute dei blaugrana su uno degli avversari di Liga. Invece gli errori dell’arbitro, di Valdes e la voglia del Depor trasformano il match da un noioso e infinito tiki-take a uno spettacolo raro: reti di Pizzi e Bergantinos, poi Messi, di nuovo Pizzi, di nuovo Messi e lo splendido autogol in pallonetto di Jordi Alba chiudono il match sul 4-5 per gli ospiti. Che spettacolo, peccato che in Italia se dovesse uscire un risultato del genere si penserebbe subito a qualche strana combine tra calciatori e bande criminali.

REAL SOCIEDAD-ATLETICO MADRID 0-1: 44′st Falcao (AM)

L’Atletico tiene il passo del Barca e vince in casa della Real Sociedad. Basta una punizione di Radamel Falcao a portare a casa i tre punti all’ultimo minuto di gioco. Il gol arriva quando ormai la partita sembra volgere inesorabilmente verso il pareggio a reti inviolate, ma è una rete pesantissima per il cammino dell’Atletico, che pare aver preso il posto degli odiati cugini blancos nella corsa al titolo contro il Barcellona. Vetta della classifica a 22 punti, pari con il Barca: ottimo Simeone, favoloso Falcao e grande Atletico.

Gli altri risultati: Malaga-Valladolid 2-1, Valencia-Athletic Bilbao 3-2, Getafe-Levante 0-1, Espanyol-Rayo Vallecano 3-2, Granada-Saragozza 1-2, Osasuna-Betis 0-0, Siviglia-Maiorca (lunedì)

CLASSIFICA: Barcellona e Atletico Madrid 22; Malaga 17; Real Madrid 14; Betis e Levante 13; Maiorca, Siviglia e Valencia 11; Valladolid, Rayo Vallecano e Getafe 10; Celta, Real Sociedad e Real Saragozza 9; Granada e Bilbao 8; Deportivo 6; Osasuna e Espanyol 5

MARCATORI: Messi 11; Ronaldo e Falcao 9; Aduriz 6; Hemed 5

BUNDESLIGA - Continua senza freni la scalata al successo del Bayern, che si sbarazza del Dusseldorf con un comodo 5-0 in trasferta. Cade il Dortmund nello scontro al vertice con lo Schalke. L’Eintracht resta in scia dei bavaresi e sale al secondo posto con 19 punti. In coda crisi nera per il Wolfsburg, fermo a 5 punti con il Greuther Furth.

BORUSSIA DORTMUND-SCHALKE 04 1-2: 14′ pt Afellay (S); 3′ Hoger (S), 10′st Lewandowski (BD)

Si blocca al Westfalen Stadion la corsa del Borussia verso la capolista Bayern Monaco. Lo Schalke 04 espugna l’arena di Dortmund con un 2-1 firmato Afellay e Hoger. L’ex Barcellona firma il vantaggio, il raddoppio di Hoger arriva a inizio ripresa. A nulla serve la rete al 10 del secondo tempo del polacco Lewandowski che accorcia le distanze. Lo Schalke sale a 17 punti, a 2 di distanza dall’Eintracht e 7 dal Bayern. Il Dortmund con questa sconfitta sprofonda a -12 dalla vetta.

Bayern Monaco
Il Bayern Monaco è sempre più in vetta

FORTUNA DUSSELDORF-BAYERN MONACO 0-5: 28′ Mandzukic (B), 36′ pt Luiz Gustavo (BM); 10′ e 41′ Muller (BM); 42′ st Rafinha (BM)

Passeggiata di salute per il Bayern. L’ultima volta che affrontò il Fortuna Dusseldorf era il 1998, e finì 5-0. Sono passati 14 anni ma i bavaresi non perdono il vizio: ancora 5 reti, Mandzukic e Muller sempre più capocannonieri di Bundes, in rete anche Luiz Gustavo e Rafinha. La formazione di Jupp Heynckes continua la sua marcia trionfale: 8 vittorie consecutive e primo posto a punteggio pieno con 24 punti, 5 in più sulla seconda.

Gli altri risultati: Hoffenheim-Greuther Furth 3-3, Bayer Leverkusen-Mainz 2-2, Eintracht-Hannover 3-1, Wolfsburg-Friburgo 0-2, Werder Brema-Borussia Moenchengladbach 4-0, Norimberga-Augsburg 0-0, Amburgo-Stoccarda 0-1

CLASSIFICA: Bayern Monaco 24; Eintracht 19; Schalke 04 17; Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen 12; Hannover, Friburgo e Mainz 11; Werder, Dusseldorf e Amburgo 10; Stoccarda e Borussia Moenchengladbach 9; Hoffenheim e Norimberga 8; Augsburg 6; Greuther Furth e Wolfsburg 5

MARCATORI: Mandzukic 7; Muller 6; Kiessling e Meier 5

LIGUE 1 – Ecco finalmente la giornata dell’aggancio del PSG alla vetta: la squadra di Ancelotti vince di misura e grazie alla sconfitta del Marsiglia contro l’ultima della classe va in testa a pari punti con l’OM a 19. Decidono Gameiro e Nivet e da questo momento il PSG può tentare la fuga.

PSG-STADE REIMS 1-0: 20′ st Gameiro (PSG)

Ancelotti decide si sperimentare Thiago Silva in mediana e Ibra sulla trequarti: le assenze di Verratti, Pastore, Thiago Motta e Lavezzi lasciano spazio a chi gioca meno, e Gameiro si traveste per la seconda volta da eroe di giornata. Per la seconda volta in stagione l’attaccante francese con le valigie sempre pronte segna e porta 3 punti alla neo capolista. Vittoria senza patemi, vetta conquistata e ora si proverà a creare la voragine dalle inseguitrici.

TROYES-MARSIGLIA 1-0: 44′st Nivet (T)

Brutto stop per il Marsiglia di Baup in casa della ultima della classe. La vittoria dei padroni di casa arriva all’ultimo minuto del secondo tempo con la rete di Nivet. Il Marsiglia perde la vetta solitaria e si fa agganciare dal PSG, Mandando a Troyes tutto quello di buono fatto finora per mantenere il primato.

Gli altri risultati: Bordeaux-Lille 1-1, Evian-Tolosa 0-4, Nizza-Saint Etienne 1-1, Valenciennes-Lorient 6-1, Lione-Brest 1-0, Nancy-Sochaux 1-1, Rennes-Montpellier 2-1, Ajaccio-Bastia 0-0

CLASSIFICA: PSG e Marsiglia 19; Lione 18; Tolosa 16; Valenciennes e Bordeaux 15; Reims e Lorient 14; Rennes 13; Saint Etienne 12; Lille e Bastia 11; Ajaccio e Brest 10; Nizza 9; Montpellier e Evian 8; Sochaux 6; Troyes e Nancy 5

MARCATORI: Ibrahimovic 9; Ben Yadder 6; Aubameyang, Gignac, Gomis e Khalifa 5

Fabio Donolato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews