Emergenza maltempo: tre vittime nelle Marche

Vigili del fuoco e protezione civile lavorano ininterrottamente

Ancona Tre vittime solo nelle Marche. Dopo la sciagura di ieri con un morto a Reggio Calabria, il bilancio dell’ondata di maltempo che ha investito il centro Italia, ma che sta creando non pochi disagi anche al Sud, è purtroppo salito. Sono state trovate morte le due persone che risultavano disperse a Casette d’Ete (Fermo) per la piena del fiume Ete che ha travolto l’auto su cui viaggiavano.

Si trattava di un uomo di 50 anni, Gianfranco Santacroce e della figlia ventenne della sua compagna, Valentina. Nel veicolo c’era anche la madre della ragazza che si è salvata dalla piena aprendo lo sportello dell’auto su cui i tre viaggiavano, e gettandosi fuori.

La terza vittima è una donna anziana morta in un fosso nella zona di Ascoli Piceno: era uscita di casa per andare a messa, ma non è più rientrata. Probabilmente ha perso l’orientamento a causa del buio, del vento e della pioggia, ed è caduta nel torrente.

Nelle Marche la situazione è destinata a peggiorare.  Vigili del fuoco e protezione civile stanno lavorando per portare in salvo le tante famiglie alluvionate. Nevicate si sono registrate nel centro-sud, mentre a Trieste la bora questa mattina è arrivata a 172 chilometri all’ora. Ieri a causa del vento, sono state 90 le persone finite all’ospedale per cadute.

Redazione

Foto | via www.tmnews.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews