Elezioni Sicilia: Grillo schernisce Bersani e fa outing: ‘Io, capo politico del M5S’

giancarlo_cancelleri_movimento_5_stelle_grillo

Beppe Grillo e Giancarlo Cancelleri (tg24.sky.it)

«Bersani dopo il trionfo siculo non si tiene più nelle mutande. Ha detto: abbiamo vinto, cose da pazzi». Beppe Grillo attacca Pier Luigi Bersani, dopo l’esultanza del segretario Pd per il risultato elettorale in Sicilia. «Va capito – ha commentato il comico – si aspettava risultati a una cifra, non un esaltante 13,5%. Se Bossi disse che si sarebbe alleato anche con il diavolo per il federalismo, Bersani, più modestamente, si è alleato con l’Udc».

Un fiume in piena il leader del Movimento 5 Stelle, che ha visto l’affermazione del proprio partito (anche se da ieri è ufficialmente non corretto chiamarlo in questo modo) nell’isola siciliana, con 368mila voti ed un lusinghiero 18,176% dei voti incassati dal candidato Giancarlo Cancelleri.

Il prossimo passo del Movimento a 5 Stelle è inevitabile: l’approdo in Parlamento. Già da ieri sera, però, si discute sull’immediato diktat arrivato da Grillo, quando i risultati delle Regionali siciliane non erano ancora ufficiali. «Signori – esordisce il comico nel “Comunicato politico numero cinquantatre”- stiamo per affrontare qualche cosa di straordinario, delle elezioni in Parlamento, un Movimento, elezioni via Web, non è mai stato fatto nulla di così straordinario. Facciamo quello che possiamo, le regole sono molte, poi stanno molto attenti se sbagliamo, bisogna non sbagliare nulla».

In molti hanno criticato sia il tempismo (a risultati ancora non ufficiali) sia l’apparente autoritarietà del post sul blog. Ma a destare sensazione è il termine “capo politico” che per la prima volta Grillo utilizza per definire il proprio rapporto nei confronti del Movimento, seppur in maniera immediatamente contraddittoria: «Io devo essere il capo politico di un movimento, però io voglio solo dirvi che il mio ruolo è quello di garante, di essere a garanzia di controllare, vedere chi entra, dobbiamo avere soglie di attenzione molto alte».

I dubbi sono però fugati poco dopo: “Il MoVimento 5 Stelle (M5S) promuove la presentazione alle prossime elezioni politiche del 2013 di liste di candidati che si riconoscano nel Programma del MoVimento e nel suo capo politico Beppe Grillo“. Il dado è tratto.

Nel post del blog seguono tutte le specifiche per poter essere candidati, alcune delle quali hanno fatto un po’ storcere il naso agli attivisti. Ad esempio il fatto che si possano candidare solo coloro che abbiano già fatto parte di una lista M5S, “per premiare quelli che sono stati con noi per 5 anni, che hanno combattuto sul territorio, che poi non sono stati eletti e si sono candidati. Quindi chiunque sia stato iscritto a una lista comunale o regionale”. Un dubbio manifestato da un utente: “Se alle elezioni n+ 1 si può candidare solo chi si è già candidato ad n, come si favorisce il rinnovamento della classe dirigente?”.

Beppe sa di rischiare scelte impopolari e mette le mani avanti: «Sarà un cambiamento epocale, duro, sbaglieremo, sbaglierò, mi accuserete di qualsiasi cosa, non lo so. Io credo che dovremmo affrontare insieme una grande cosa che stiamo facendo, ce ne renderemo conto tra qualche anno, quindi dateci una mano piuttosto che martellarci, a me e a Casaleggio, di darci delle martellate in testa, dateci consigli, una mano, abbiamo bisogno tutti uno dell’altro». Le urne si apriranno tra pochi mesi. Bisogna solo attendere. Il cambiamento dell’Italia, oggi, passa anche attraverso le vidende del M5S.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews