Elezioni Regionali Veneto 2015. Liste e candidati: come si vota

elezioni regionali veneto 2015

Il Leone di San Marco

Veneto. Nelle Elezioni Regionali Veneto 2015 si giocano due partite. L’una deciderà chi sarà il nuovo Governatore laddove i rivali principali sono l’ex presidente uscente leghista Luca Zaia e la candidata Pd Alessandra Moretti; l’altra riguarda la partita che, sulla base dei risultati, si terrà in alcuni partiti. Sfidante di Zaia, infatti, sarà anche l’ex compagno politico Flavio Tosi il quale si presenta, non per vincere, ma per affermare lo status di leader dopo la frattura con il Carroccio. Se le percentuali dovessero premiare Tosi, questi potrebbe diventare un rivale del Segretario leghista Matteo Salvini su scala nazionale. Per il Pd, invece, la sconfitta di un candidato presidente ritenuto efficace come Alessandra Moretti, potrebbe compromettere la stabilità della leadership di Matteo Renzi qualora al Veneto si aggiungesse la perdita totale o parziale di altre Regioni.

elezioni regionali veneto 2015 luca zaia

Luca Zaia – Lega Nord

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015: CANDIDATO PRESIDENTE LUCA ZAIA (Lega Nord-Liga Veneta, Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Indipendenza Noi Veneto, lista Zaia Presidente) - Luca Zaia, governatore del Veneto uscente, inizia a lavorare giovanissimo. Imprenditore, amante degli animali e conoscitore delle dinamiche di mercato dell’agroalimentare, Zaia si avvicina alla politica solo quando appaiono sulla scena la Lega di Umberto Bossi e i temi del federalismo. Erano gli anni ’90 e il futuro governatore si iscrisse al partito collezionando una lista di incarichi: nel 1993 diviene membro del Consiglio Comunale di Godega di Sant’Urbano; nel 1995 replica con l’elezione al Consiglio Provinciale di Treviso dove assume l’incarico di assessore alle politiche del territorio. Il salto di qualità, tuttavia, avviene nel 1998 quando il trentenne Zaia viene eletto presidente della Provincia di Treviso per la prima volta. La seconda è nel 2002 con oltre 240 mila preferenze. Per Luca Zaia è l’occasione di salire ancora di livello, diventando nel 2005 vicepresidente della Regione Veneto. Dal 2008 al 2010 si apre per il politico la parentesi governativa quando Silvio Berlusconi lo nomina ministro delle Politiche agricole, incarico che segue preparandosi a tornare al territorio come candidato alla Regione Veneto sostenuto da tutto il centrodestra. Nel 2010 Zaia vince le Regionali a mani basse.

elezioni regionali veneto 2015 alessandra moretti

Alessandra Moretti – Partito Democratico

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015: CANDIDATO PRESIDENTE ALESSANDRA MORETTI (Partito Democratico, Sel, lista Alessandra Moretti-Presidente per il Veneto, Progetto Veneto Autonomo, Veneto Civico, Ven(e)to Nuovo-Verdi) - Alessandra Moretti, vicentina d’origine, è considerata uno dei volti più affascinanti della nuova sinistra a guida Matteo Renzi. Poco più che quarantenne, avvocato e mamma, la Moretti debutta in politica candidandosi come consigliere comunale a Vicenza nel 2003; nel 2007 ci riprova con le elezioni provinciali e nel 2008 assume l‘incarico di assessore all’Istruzione e alle Politiche Giovanili al Comune di Vicenza. L’incontro tra la Moretti e il Partito Democratico avviene un anno dopo: il politico entra nella sinistra nazionale affiancando le figure chiave del partito finché l’ex segretario Pd Pier Luigi Bersani la sceglie come portavoce ufficiale per le primarie del centrosinistra 2012 contro lo sfidante dell’epoca Matteo Renzi. Bersani vince e la Moretti approda in Parlamento diventando deputata alla Camera un anno dopo. Nel 2014, Alessandra Moretti tenta la svolta candidandosi come capolista per il Nord-Est alle elezioni Europee per il rinnovo del Parlamento Ue. E’ un trionfo inatteso con oltre 230 mila voti, ma nel gennaio del 2015 la Moretti dà le dimissioni da europarlamentare annunciando la candidatura a presidente della Regione Veneto.

elezioni regionali veneto 2015 flavio tosi

Flavio Tosi – Ricostruiamo il Paese, Ncd-Udc

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015: CANDIDATO PRESIDENTE FLAVIO TOSI (Udc-Ncd, lista Tosi per il Veneto, lista Area Popolare, lista Famiglia Pensionati con Tosi, lista Razza Piave-Veneto Stato, lista Il Veneto del Fare, Unione Nord-Est) - Veronese doc, Flavio Tosi è informatico e programmatore elettronico, qualifica che gli consente di svolgere la professione finché la passione per la politica lo porta a candidarsi nel 1994 come consigliere comunale a Verona. Da quel momento gli incarichi si moltiplicano: dal 1997 al 2003 Tosi è Segretario provinciale della Lega Nord e nel 2008 diventa presidente della Liga Veneta affermandosi poi come Segretario Nazionale del Carroccio nel 2012. Nel mentre, Tosi viene eletto consigliere regionale nel 2000, consigliere provinciale nel 2004 e nel 2005 replica con l’incarico di assessore alla Sanità regionale. E’ nel 2007, però, che Tosi dà una svolta alla carriera presentandosi alle Amministrative di Verona: vince con oltre il 60% dei voti. Un’ovazione. Nel 2012 il sindaco incassa anche il secondo mandato e alle Europee 2014 diventa eurodeputato, ma rinuncia all’incarico per restare in sede locale. Nel 2015, i rapporti tra Flavio Tosi e la Lega si irrigidiscono a causa di dissapori nati intorno alla dirigenza del partito e la scelta del candidato leghista da proporre alle Elezioni Regionali Veneto 2015. Quando la frattura si fa insanabile, le strade del sindaco e del Carroccio di dividono portando il primo a presentarsi alle Regionali come candidato presidente sostenuto dai moderati e dalla sua fondazione Ricostruiamo il Paese. Tosi sfiderà l’ex compagno di partito Luca Zaia.

jacopo berti elezioni regionali veneto 2015

Jacopo Berti – Movimento 5 stelle

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015: CANDIDATO PRESIDENTE JACOPO BERTI (Movimento 5 stelle) - Diploma scientifico e laurea in Giurisprudenza, Iacopo Berti è imprenditore nonché uno dei volti giovani e nuovi a cui l’adunanza pentastellata ha concesso il debutto in politica. Berti si è costruito la professione fondando una start-up che si è colloca nel digital export e nel supporto alle piccole e medie imprese per la gestione del marketing e dei profitti. Una scelta di business intelligence e analisi del mercato on-line che consente all’imprenditore di conoscere e avere l’occhio attento sia sulle dinamiche del contesto socio-economico locale che su quelle internazionali. L’approdo al Movimento 5 stelle arriva nel 2013, anno in cui Berti si tuffa a capo fitto nella gestione di eventi, organizzazione di incontri, banchetti e raccolta firme proponendosi come candidato alle Comunali di Padova nel 2014. Sul blog di raccolta fondi, Berti scrive: «Al di là del colore politico c’è un’urgenza che prevale: salvare famiglie, imprese, territorio».

elezioni regionali veneto 2015

Alessio Morosin – Indipendenza Veneta

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015: CANDIDATO PRESIDENTE ALESSIO MOROSIN (Indipendenza Veneta, Morosin Presidente)Alessio Morosin, avvocato di fede indipendentista, da sempre si batte per il riconoscimento all’autodeterminazione del Veneto. Un impegno che ha caratterizzato ogni azione del militante fin dai tempi in cui, ancora esponente della Liga Veneta, esordì sulla scena locale come membro del Consiglio Regionale nel 1995. E’ in questa sede che Morosin  porta alla ribalta la questione settentrionale diventando l’autore della legge 42 del 1998 nella quale viene sancita la libertà del «popolo veneto» e il suo «diritto a un referendum democratico» per deciderne l’indipendenza. E’ un momento storico per il movimento, ma segna anche l’inizio dell’allontanamento tra Morosin e la Liga. Nel 2000, lo stimato avvocato lascia il partito per aderire nel 2004 a Progetto Nord-Est e rivestirne la presidenza fino al 2007. Nuovamente deluso, Morosin lascia il Progetto e nel 2008 aderisce a Veneto Stato, movimento che sdogana il tema del separatismo. Nel 2012, l’avvocato fonda Indipendenza Veneta e si candida alla carica di Governatore per le Elezioni Regionali Veneto 2015.

elezioni regionali veneto 2015 laura di lucia coletti

Laura Di Lucia Coletti – L’Altro Veneto, Ora Possiamo!

Laura Di Lucia Coletti (L’Altro Veneto, Ora Possiamo!)Laura Di Lucia Coletti è docente presso un istituto superiore di Mestre e si è distinta per la genuina passione per la politica che l’ha condotta nel 2004 a candidarsi al Consiglio provinciale locale nella Lista Ds. Vince e in Consiglio si fa promotrice e divulgatrice del codice Etico di Condotta per gli eletti, di precorsi di formazione al fine di diffondere ‘l’acquisto verde’ ed eco-sostenibile per i dirigenti nonché agevolare le procedure di trasparenza della spesa pubblica. Impegnata nel sociale, anche in ragione del proprio ruolo professionale, la Di Lucia Coletti è stata promotrice di seminari sul tema del cambiamento climatico e nel 2014 è diventata membro del comitato provinciale di Venezia per l’Altra Europa con Tsipras nonché socio fondatore e portavoce dell’Associazione L’Altra Europa-laboratorio Venezia. Laura Di Lucia Coletti è stata premiata dalla Presidenza della Repubblica per il suo incarico di ‘educazione alla pace’ e di ‘educazione ai media’.

sebastiano sartori elezioni regionali veneto 2015

Sebastiano Sartori – Forza Nuova

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015: CANDIDATO PRESIDENTE SEBASTIANO SARTORI (Forza Nuova) – Dirigente regionale di Forza Nuova Veneto, Sebastiano Sartori è insegnante qualificato di Storia dell’Arte con abilitazione al sostegno per i disabili. Sartori si divide tra la politica e l’impegno civile offrendo servizio didattico a domicilio per gli studenti affetti da gravi patologie.

ELEZIONI REGIONALI VENETO 2015, COME SI VOTA – Secondo il regolamento elettorale della Regione Veneto gli elettori possono votare un solo candidato alla carica di presidente: a) tracciando un segno sul nome del candidato prescelto; b) tracciando un segno sul nome del candidato e sul simbolo di una delle liste ad esso collegate; c) tracciando un segno solo su uno dei simboli di lista che sostengono un candidato presidente. In tal caso, il voto sarà considerato valido anche per il candidato presidente collegato alla lista; d) voto disgiunto: tracciando un segno su una delle liste prescelta e un altro sul nome di un candidato presidente ad essa non collegato. L’elettore, inoltre, potrà esprimere un solo voto di preferenza per l’elezione dei consiglieri regionali, scrivendo il cognome del candidato consigliere prescelto appartenete alla lista votata.

Chantal Cresta

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews