Elezioni europee 2014. Il programma di Forza Italia

programma di forza italia europee

Simbolo di Forza Italia per Elezioni europee 2014 (polisblog.it)

Roma – ‘Più Italia in Europa, meno Europa in Italia’. Con questo slogan si è aperta e si chiuderà la campagna elettorale per Elezioni europee 2014 di Forza Italia, partito unito intorno al suo leader Silvio Berlusconi, non candidato in lista ma ben visibile sul simbolo tricolore del partito.

Il programma è un vademecum dei valori liberali del Partito popolare europeo di cui Forza Italia si sente parte e che trovano fondamento nella tradizione storica del continente e in quella cattolica, con vivo spirito europeista. Tuttavia la critica alla conduzione dell’Europa degli ultimi anni, allo strapotere della Germania e alle sue politiche di austerità, nel progetto del partito, è pesante e decisa. Questi i punti elencati nel programma di Forza Italia, divulgati attraverso il Mattinale di Renato Brunetta.

EUROPA E VALORI – Il programma di Forza Italia inizia con un’idea di Europa libera e cristiana, basata su federalismo, sussidiarietà e indipendenza d’iniziativa, temi percepiti come opposti a quelli della sinistra assistenzialista. Lo statuto dei valori è del Ppe: a) libertà come diritto umano; b) rispetto della tradizione dei popoli e associazione di individui; c) solidarietà per i bisognosi; d) finanze pubbliche solide; e) democrazia pluralista ed economia di mercato; f) opposizione ai totalitarismi; g) ordine sociale che sposi individualismo e diritti sociali, proprietà privata e bene comune.

EUROPA ED ECONOMIA – L’Europa realmente libera, secondo il programma di Forza Italia, si dipana in alcune tappe obbligate che passano per la riforma dei trattati europei al fine di creare sviluppo: a) superamento del tetto del 3% nel rapporto debito/Pil; b) grande sforzo di risanamento dei conti pubblici; c) riduzione della spesa pubblica di 800 miliardi e, contemporaneamente, riduzione della tassazione dal 45% al 40%.

EUROPA E ISTITUZIONI – Così per Forza Italia si delinea l’urgenza di ripensare il complesso organo Ue, affiancando alla moneta unica anche un’unione amministrativa e più democratica declinata in 4 unioni: a) bancaria; b) economica; c) fiscale; d) politica.

EUROPA E BANCHE – Le riforme, secondo Forza Itali,a dovrebbero riguardare anche la Banca centrale europea che dovrebbe essere un vero organo di regolazione dell’economia continentale. A tal fine si propone: a) Bce come prestatore di ultima istanza con poteri molto simili al quelli della Federal Reserve americana; b) pianificare uno shock economico-commerciale che ridia vita alla crescita; c) dare vigore ad ogni strumento finanziario – banca degli investimenti – finalizzato alla ripresa economica.

EUROPA E LAVORO – Secondo il programma di Forza Italia, quindi, il lavoro va sostenuto con: a) la formulazione di un Industrial compact continentale che aumenti il Pil dell’industria manifatturiera dal 14% al 20% entro il 2020; b) regole più flessibili; c) lotta al nero, il sommerso, la criminalità e la corruzione; d) attuazione della ‘equazione benessere’: meno tasse, più consumi, più investimenti; più crescita, più lavoro, più gettito, più welfare, più benessere; e) abbattimento degli ostacoli amministrativi per una maggiore mobilità dei ricercatori al fine di sviluppare il settore culturale e formativo.

europee 2014 programma forza italia

Veduta dell’Europa dal satellite (elections2014.eu)

EUROPA E GIUSTIZIA – Per Forza Italia la soluzione alla base del disfacimento della Giustizia italiana inizia da un semplice rapporto: in Italia pochi magistrati, troppo potenti, processi troppo lunghi, poche garanzie. In Europa magistrati meno numerosi, processi più rapidi. Da qui il punto di partenza per la riorganizzazione della giustizia su pianta nazionale.

EUROPA E IMMIGRAZIONE – Un eccesso di flussi migratori non sono compatibili né con il buon funzionamento sociale né con quello economico. Sicché il programma di Forza Italia prevede: a) revisione del regolamento di Dublino 2 per una migliore ridistribuzione delle ondate migratorie nel continente; b) portare all’attenzione della presidenza del Consiglio Ue, durante il semestre a direzione italiana, la ‘questione Mediterranea’.

EUROPA ED ENERGIA – Nel panorama di forte instabilità del settore energetico, determinata dagli scontri in Nord Africa ed Ucraina, Forza Italia punta: a) alla creazione di un mercato unico dell’energia (elettrica e gas) che possa ridurre i costi al fine di incrementare politiche di sviluppo energetico e nuove tecnologie nel settore.

Per Elezioni europee 2014, il programma di Forza Italia è interamente consultabile su:

http://www.ilmattinale.it/wp-content/uploads/2014/05/158.pdf

LEGGI ANCHE

Elezioni europee 2014. Il programma di L’Altra Europa con Tsipras

Elezioni europee 2014. Il programma di Ncd-Udc-Ppe

Elezioni europee 2014. Il programma di Fratelli d’Italia Alleanza nazionale

Elezioni europee 2014. Il programma di Green Italia-Verdi Europei

Elezioni europee 2014. Il programma del Movimento 5 stelle

Elezioni Europee 2014. Il programma della Lega Nord Autonomie

Elezioni Europee 2014. Partito democratico, il programma per le europee

Elezioni europee 2014. Il programma di Scelta Europea e Guy Verhofstadt

Elezioni. Ines Caloisi (Scelta Europea): ‘L’Europa è la risposta’

Elezioni europee 2014, quando e come si vota. Ecco liste e candidati

Elezioni europee 2014. Come (non) votano fuori sede e italiani all’estero

Chantal Cresta

Foto || polisblog.it; milanotoday.it; elections2014.eu

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews