Diretta live dell’eclissi solare del 20 marzo 2015

C’è grande attesa per la spettacolare eclissi solare del 20 marzo 2015 a cui tra poco assisteremo: se vivete al nord Italia, e le nuvole si dissolveranno come predetto dai canali meteo, avrete la possibilità di assistere alla copertura del Sole da parte della Luna per il 70 per cento, mentre se vivete al Sud vedrete il Sole coperto dalla Luna per il 50 per cento. Per osservare una eclissi solare totale, invece, dovreste vivere vicino al Polo, nel nord Europa, alle isole Fær Øer per esempio, che si trovano tra la Scozia, la Norvegia e l’Irlanda, o alle Svalbard, posizionate nel Mar Glaciale Artico, nella parte più settentrionale della Norvegia.

DOVE – A partire dalle 9.20 la Luna si troverà tra Sole e Terra, coprendo il disco solare: l’eclissi solare sarà visibile in tutta Italia, ma parzialmente.

-          A Cagliari il fenomeno inizia alle 9.16

-          A Roma alle 9.23

-          A Milano alle 9.24

-          A Napoli e Lecce alle 9.25

-          A Trieste alle 9.30

Il Sole sarà oscurato dalla Luna quasi completamente intorno alle 10.30, picco massimo di oscuramento. Ad Aosta la percentuale di oscuramento sarà del 68 per cento, mentre a Reggio Calabria del 42 per cento circa. L’eclissi solare del 20 marzo 2015 terminerà intorno alle 11.30.

(Fonte foto: www.informazionelibera.info)

(Fonte foto: www.informazionelibera.info)

COME GUARDARE IL SOLE SENZA FARSI MALE – Non utilizzate vecchi occhiali da sole o pellicole annerite o radiografie: non sono adatti a guardare il Sole direttamente e potrebbero causare gravi danni alla vista. Non guardate il Sole ad occhio nudo. Per guardare l’eclissi senza rischi bisogna possedere un paio di occhiali da saldatore, quelli con una protezione dai raggi uv pari o superiori a 14, o dei filtri solari specifici, alcuni dei quali costano pochi euro e si possono trovare anche nei negozi di ottica. Non scattate fotografie al Sole oscurato né con macchine fotografiche né con gli smartphone se non sono dotati di opportuni filtri.

«L’intensità della luce solare è così forte che osservarla in modo diretto può colpire la macula, bruciandola e quindi rendendo cieco l’individuo. Qualsiasi tecnica scegliate, non guardate il Sole ininterrottamente. Fate pause e fate riposare i vostri occhi. E non usate normali occhiali da sole: non offrono una protezione sufficiente»

Queste le parole di Matteo Piovella, Presidente della Società Oftalmologica Italiana.

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews