Dimagrire con la cavitazione

Per la gioia delle rotondette allergiche alle diete e magari anche un po’ pigre o per chi le ha provate tutte ed è stanco di sottoporsi a privazioni, ecco una tecnica all’avanguardia che consente di eliminare le adiposità localizzate. Una vera e propria liposuzione senza bisturi, indolore e che consente di riprendere subito le normali attività quotidiane e questo grazie all’impiego di ultrasuoni. Gli ultrasuoni bombardano le cellule adipose, disgregandole, e il grasso così eliminato viene smaltito dal nostro organismo senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Aumenta la diuresi e migliora la circolazione, la cavitazione è infatti anche un ottimo rimedio contro inestetismi come la cellulite e la pelle a buccia d’arancia. Unico piccolo fastidio può essere costituito da un leggero formicolio della parte trattata, un po’ di intorpidimento e un lieve e passeggero arrossamento.

Si è soliti distinguere tra cavitazione estetica e cavitazione medica. Nella prima vengono utilizzati esclusivamente gli ultrasuoni e può essere praticata sia da un medico che, come più spesso accade, da un’estetista, mentre nella cavitazione medica vengono iniettati un anestetico locale e della soluzione fisiologica, e può essere effettuata solo da un medico chirurgo pur non trattandosi di un vero e proprio intervento. In quest’ultimo caso, oltre che grazie all’impiego di ultrasuoni, il grasso viene anche eliminato anche con delle apposite siringhe. I risultati della cavitazione, sia estetica che medica, sono ottimi e paragonabili a quelli della liposuzione, anche se ottenibili in un tempo un po’ più lungo, ma tali da poter scongiurare l’intervento chirurgico e l’utilizzo di bisturi. Solitamente per avere dei risultati ottimali e duraturi viene consigliato un ciclo di 8, 10 sedute di cavitazione a cadenza settimanale, dopo saranno sufficienti sedute mensili o trimestrali per il mantenimento dei risultati raggiunti. Spesso al termine della seduta si fa seguire un leggero massaggio, momento piacevole di relax, che contribuisce allo scioglimento e allo smaltimento delle cellule adipose bombardate dagli ultrasuoni. E’ bene infatti ricordare che la cavitazione non fa dimagrire o perdere peso nel senso letterale del termine, ma è una tecnica di rimodellamento del corpo, particolarmente indicata per liberarsi delle adiposità localizzate che talora la dieta da sola non riesce a eliminare, a pena di un dimagrimento eccessivo in altre parti del corpo che non lo necessitano. E’ una tecnica che non presenta particolari controindicazioni, meglio però astenersi se in gravidanza o se si hanno problemi cardiaci, ed è sempre comunque consigliabile, in presenza di un qualsivoglia tipo di patologia, sottoporsi ad una visita medica di controllo e attenersi scrupolosamente al parere del medico.

Da non sottovalutare, nel caso della cavitazione estetica, è la scelta del centro estetico dove andare a fare questo trattamento. Bisogna infatti assicurarsi di essere nelle mani di esperti professionisti che utilizzano macchinari all’avanguardia. Il crescente numero di persone sovrappeso e l’importanza, nelle moderne società occidentali, di apparire belli, magri e in forma ha portato alla crescita di centri estetici improvvisati con l’unico scopo di accaparrarsi una fetta di questo business multimilionario. Dal momento che il successo della cavitazione estetica è esclusivamente legato alla qualità del macchinario utilizzato, evitiamo macchinari di scarsa qualità, trattamenti ad un prezzo troppo irrisorio che dovrebbero farci sospettare. Inutile perdere tempo e denaro per poi rimanere delusi e non ottenere i risultati desiderati. Meglio farsi consigliare da un esperto, andare in un centro di fiducia, magari un po’ più caro degli altri ma che sia affidabile, in termini di salute, igiene e risultati.

Claudia Vallini

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

3 Risponde a Dimagrire con la cavitazione

  1. avatar
    Mariposa Magri 07/03/2011 a 12:19

    Sarebbe opportuno che la scrivente, Claudia Vallini, si informasse meglio sulle attuali normative prima di passare con tanta serenità in rete informazioni, come quella da lei descritta, e che non rispondono alla realtà dei fatti.
    La CAVITAZIONE ESTETICA è stata, ed è attualmente al centro di una diatriba non da poco, poichè l’apparecchiatura denominata Cavitazione e che effettua questo tipo di trattamento, NON rientra tra le apparecchiature estetiche, ma fa parte della sfera delle apparecchiature medicali a solo uso del Medico, ed anche in questo caso suggerirei alla signora Vallini di informarsi meglio su come viene effettuato il trattamento dal medico (mai sentito di grasso aspirato con siringhe nella cavitazione, caso mai il grasso si aspira per mezzo di apposite cannule ma nella LIPOSUZIONE.
    Nei centri estetici è possibile realizzare trattamenti efficaci a contrastare gli inestetismi della cellulite, che sono gli Ultrasuoni.
    Forse un pò più di attenzione e chiarezza d’informazione, non guasterebbe.
    cordialmente Mariposa Magri

    Rispondi
    • avatar
      silvia 16/10/2012 a 10:24

      grazie

      Rispondi
  2. avatar
    Centro Benessere Roma 08/03/2011 a 11:11

    Complimenti per l’articolo, da poco frequento il vostro sito e lo trovo davvero interessante!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews