Dieta solidale: la Jolie troppo magra per il cast di Unbroken

Angelina Jolie, al debutto alla regia, ha scelto di dimagrire come i suoi colleghi, impegnati nell'interpretazione di prigionieri di guerra;

jolie

Angelina Jolie troppo magra? Eppure c’è un buon motivo (nonmidire.it)

La magrezza di Angelina Jolie aveva sollevato dubbi, preoccupazioni e anche polemiche; ma, dopo giorni di dibattito quasi pubblico, l’attrice ha rivelato che la sua è una scelta di testimonianza, in aperta solidarietà con gli attori di Unbroken. Il film, che vedrà la Jolie al debutto in regia, racconterà vicende dei prigionieri di guerra e molti componenti del cast sono già a dieta per meglio rispondere alle esigenze di copione.

SCELTA DI CUORE – Nessun malessere o inappetenza dovuta a problemi personali; la magrezza della Jolie – al centro di commenti anche polemici e maligni nei giorni scorsi – è invece una scelta professionale, legata al lavoro da regista che la sta assorbendo. Il film uscirà a Natale, ma i frutti della lunga dieta si sono già visti nelle settimane scorse.

jolie

Angelina Jolie alla regia: Unbroken è il suo debutto (cinemablend.com)

SOLIDARIETÀ – La scelta della Jolie è una testimonianza di solidarietà per il cast di colleghi che raccontano gli attori stessi: «era così magra perché la maggior parte degli attori non potevano mangiare per ragioni di copione – ha spiegato l’attore giapponese Miyavi – Così lei voleva esserci vicina». La regista si è recata quotidianamente sul set, elargendo consigli agli attori e sostenendoli nelle difficili scelte professionali; dovendo spesso interpretare prigionieri di una guerra senza pietà, buona parte del cast ha dovuto perdere notevolmente peso.

jolie

Angelina Jolie con Louis Zamperini, l’eroe di guerra le cui vicende sono narrate nel film Unbroken (sportskeeda.com)

UNBROKEN – Il film della Jolie racconterà la vita e le vicende di Louis Zamperini, un atleta americano catturato dai giapponesi e torturato in un campo di concentramento nipponico durante la Seconda guerra mondiale. Zamperini, che sarà interpretato da Jack O’Connel, è morto lo scorso 2 luglio, a 97 anni, ma è riuscito a vedere il film che racconterà anche al pubblico la sua straordinaria storia umana. La vicenda di Zamperini, infatti, è degna di un romanzo d’azione: atleta finalista nei 5.000 metri ai Giochi olimpici di Berlino nel 1936, nel 1943 verrà abbattuto sul suo bombardiere durante una missione nel Pacifico e sopravvivrà insieme a due compagni per 47 giorni su una scialuppa. Catturato dai giapponesi, rimarrà in un campo di concentramento per oltre due anni.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews