Dieta post Pasqua: consigli per prepararsi alla prova costume

State meditando di iniziare una dieta? Sicuramente il momento per iniziarla, non potrebbe essere più azzeccato. Ci troviamo infatti in quello strano periodo a metà tra il periodo post Pasqua e le vacanze estive, che in men che non si dica, ci costringe a confrontarci con la tanta odiata prova costume.

La Pasqua, secondo le stime della Coldiretti, ha portato sulle tavole degli italiani oltre 6000 calorie a testa, che possono essere stimati in circa un paio di chili in più per ciascuno di noi. Basta poco, per capire come questi dati non siano poi così distanti dalla realtà, se si pensa per esempio alle tantissime calorie dei soli dolci tipici della Pasqua.

Se siete ancora indecisi su quale dieta cominciare a seguire, ecco qualche consiglio preliminare, per cercare di smaltire gli eccessi della Pasqua, per riprendersi dallo stress dovuto a eventuali viaggi e spostamenti e per iniziare a prepararsi per la prova costume che è sempre più vicina, nonostante il maltempo degli ultimi giorni sembri allontanare sempre più il caldo estivo.

Il primo consiglio che necessita di essere seguito, riguarda la scelta di prodotti di stagione di origine nazionale: sono i più freschi, ma anche i più sani e sicuri. Tra i frutti si possono prediligere per esempio arance, kiwi, mele e pere, mentre per quanto riguarda la verdura, non bisogna disdegnare spinaci, radicchio, cicoria, zucchine, carote e finocchi. Le verdure necessitano di essere condite. Non bisogna però abbondare con il sale, ed è meglio usare olio extravergine di oliva, che è utile per eliminare le scorie e succo di limone per purificare l’organismo.

Proseguendo con la dieta disintossicante del dopo Pasqua, è utile poi ridurre, senza necessariamente eliminare, le porzioni di pasta e più in generale di carboidrati. Non c’è limite invece alla quantità di verdura e frutta, che può essere consumata anche come spuntino durante la giornata. Bisogna infatti eliminare gli snack dolci o salati che siano, perché in questa fase sono assolutamente vietati.

È fondamentale poi non saltare mai la colazione. Non sono quelle le calorie che pesano sul nostro corpo. Certo è bene evitare di consumare cappuccino e brioche e magari pensare di rimpiazzarli con un po’ di frutta (anche secca) o uno yogurt o per i più golosi, un po’ di pane integrale con una punta di marmellata senza zucchero.

I più pigri non ne saranno certi felici, ma è bene ricordare che anche praticare attività fisica è necessario per ottenere dei risultati concreti. Non è necessario svolgere sport a livello agonistico: poche ore alla settimana sono sufficienti per mantenersi in forma: nuoto, corsa o passeggiate sono l’ideale per smaltire i chili di troppo.

Sara Mariani

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews