Depressione: i sintomi inaspettati

Fame, lentezza nel parlare, mal di schiena ed emicrania: i sintomi impensati della depressione

di Fabrizio Giona

Roma – Quante volte sentiamo parlare di depressione? Tante, forse troppe. E nella maggior parte dei casi in maniera inappropriata. Questo disturbo mentale, infatti, viene spesso associato a malesseri più o meno lievi dovuti a delusioni o semplicemente a stanchezza fisica. Ma è tutt’altro ed ha un volto ben definito.

Gli esperti, psichiatri e psicoterapeuti, distinguono quattro tipi diversi di depressione: una depressione reattiva, causata da eventi traumatici come perdite affettive, difficoltà economiche o sul lavoro; una depressione nevrotica, dovuta al carattere che rende la persona ipersensibile a stress e frustrazioni; una depressione maggiore o endogena in cui l’individuo colpevolizza se stesso per ogni cosa successa o non successa; infine, una depressione mascherata, che si presenta con malesseri fisici vari e proprio per questo difficile da diagnosticare.

Ma, nonostante le diverse cause che la possono generare, la depressione ha sintomi inequivocabili, che rappresentano dei veri e propri campanelli d’allarme ai quali bisogna prestare molta attenzione. Tristezza e infelicità diffusa sono all’ordine del giorno per una persona depressa così come la facile irritabilità, anche per questioni effimere, e la perdita di interesse nelle attività di routine. Segue poi apatia, insonnia o sonno eccessivo, difficoltà di concentrazione, diminuzione dell’interesse per il sesso e la vita di coppia. Ed ancora, crisi di pianto senza un preciso motivo, senso di colpa, rimorsi per fatti passati e pensieri di morte o suicidio.

Ma non solo. La depressione, che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) diventerà la seconda causa di invalidità nei paesi occidentali dopo le malattie cardiovascolari, presenta anche dei sintomi inaspettati, che mai farebbero pensare ad un simile disturbo ma che ne sono effettivamente parte integrante.  

L’aumento di peso, ad esempio, è uno di questi. Si pensa spesso che il depresso non abbia appetito, eppure non è così, o almeno non per forza: la depressione sciupa lo spirito ma fa ingrassare il corpo. La persona affetta da questo disturbo, infatti, ha spesso molta fame e a qualsiasi ora del giorno. Ricercatori americani hanno dimostrato come questa reazione dipenda dalla grelina, una sostanza chimica prodotta nel cervello e nello stomaco che stimola appunto l’appetito.

E poi la lentezza: il depresso pensa, agisce e parla lentamente. Questo anche per un senso di insicurezza che lo attanaglia.

E ancora vai malesseri fisici. Mal di schiena ed emicrania, ad esempio, potrebbero essere segnali da non sottovalutare, specialmente se non si è mai sofferto di tutto ciò. E anche l’asma potrebbe nascondere un principio di depressione. Secondo uno studio dell’Università di Heidelberg di Mannheim, in Germania, le persone molto ansiose, condizione tipica di chi soffre di un principio di depressione, sono tre volte più esposte al rischio di sviluppare l’asma.

Insomma tanti risvolti e molte sintomatologie sono alla base di questo disturbo mentale. È bene non sottovalutare nulla e rivolgersi al proprio medico di famiglia quando ci si accorge che qualcosa dentro di noi non va. La prevenzione come sempre è la strada primaria e quella vincente. Non dobbiamo, però, neanche creare allarmismi ingiustificati, ma cercare di affrontare qualsiasi malessere presente con più lucidità possibile.  

FOTO VIA: http://dieta.pourfemme.it; http://oneway4you.files.wordpress.com;

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Depressione: i sintomi inaspettati

  1. avatar
    Salvio 18/10/2010 a 18:03

    Sì, è vero ho provato la maggioranza dei sintomi menzionati nell’articolo. Grazie ad una psicoterapia sono riuscito a vincere la depressione. Ho fatto un blog dove condivido gli strumenti e le strategie apprese durante la cura. Auguro a tutti coloro che hanno la depressione di poter guarire.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews