Dentiere e pensioni. La promessa elettorale di Berlusconi

L’ex premier Berlusconi punta su gli over 60 a cui promette che lo Stato pagherà dentiere e pensioni più alte

Berlusconi dentiere

La solita trovata a effetto? Può darsi, certo è che Silvio Berlusconi ha bene in mente dove e su chi puntare per risalire in questa campagna elettorale. E chissà che dalla fallita rivoluzione liberale, finita invece con l’implosione del Pdl, si finisca per fare la rivoluzione odontoiatrica.  Dal famoso slogan “meno tasse per tutti” a “dentiere gratis per tutti”. Anche se non è la prima volta…

LE PROMESSE ELETTORALI DELL’EX CAVALIERE - «A moltissime persone anziane mancano i denti e i soldi per i dentisti. Lo Stato pagherà i loro impianti dentali», ha detto ieri l’ex presidente del Consiglio. E così, visto l’andazzo in casa forzista ( i casi Scajola e Dell’Utri), Berlusconi ha rispolverato la promessa della «dentiera gratis per tutti». L’utilizzo degli impianti dentari come propaganda elettorale risale già a febbraio quando su La Stampa Berlusconi ribadiva che, specie al Sud, tanta gente non si può permettere le necessarie cure odontoiatriche. Una carta da giocare in vista delle elezioni europee, che già l’ex Cavaliere sta cercando di sfruttare per Forza Italia stipulando degli accordi di categorie che prevedano sconti per i tesserati del partito.

GIOVANI CONTRO VECCHI, BATTAGLIA GENERAZIONALE - Quella delle pensioni e delle cure odontoiatriche non è certo una novità nella propaganda berlusconiana, anche se mai come oggi questa strategia si scontra contro la politica “giovanile” di Renzi. Ma ci sarebbe di più: con questa mossa Berlusconi vorrebbe incrinare ancora più i rapporti tra il premier di centrosinistra e i sindacati dall’altro. E Toti lo dice chiaramente: «Non mettiamo limiti alla provvidenza. Oltre a partite Iva, artigiani, commercianti, oltre a tutti quelli che Renzi sta lasciando fuori dai suoi provvedimenti, puntiamo al voto dei pensionati. Anche di quelli della Cgil».

L’obiettivo di Silvio Berlusconi alle Europee è di raggiungere almeno il 25%, già questo sarebbe  un importante risultato. Ma non perde occasione nemmeno per “sfidare” Renzi, ribadendo che “tornerò in Parlamento molto prima di sei anni perché la sentenza che ha dato il via a tutto ciò sarà presto dichiarata ingiusta ed annullata”.

Redazione

berlusconi senza dentiera

Redazione

Foto | http://www.dagospia.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews