Ddl anticorruzione: il governo pone la fiducia al Senato

paola severino voto fiducia ddl anticorruzione

Il ministro Severino ha comunicato oggi la decisione dell'esecutivo di chiedere la fiducia ddl anticorruzione

Roma – Il governo Monti ha deciso di porre la fiducia al Senato sul ddl anticorruzione. È stato proprio il ministro della Giustizia Paola Severino a richiederlo stamane. L’aula si dovrà esprimere su un maxi emendamento interamente sostitutivo del ddl anticorruzione.

Le dichiarazioni di voto partiranno già dalle 17 di questo pomeriggio. La decisione di ricorrere al voto di fiducia, già autorizzata dal Consiglio dei Ministri la scorsa settimana, risponde alla necessità di accelerare i tempi su una materia ritenuta fondamentale dell’attuale esecutivo.

Nel suo intervento il ministro Severino ha anche difeso il testo oggi all’esame del Senato. Respinte al mittente tutte le critiche relative alla tempistica e sul contenuto del testo. «Oggi – ha sottolineato l’attuale guardasigilli – sembra che questo provvedimento sia carta straccia e che si siano persi mesi. Non è vero che non abbiamo costruito nulla. Fare i grilli parlanti è uno sport molto diffuso».

Da parte del mondo politico si erano infatti alzate forti critiche sulla decisione del governo di non far rientrare nel ddl i cd. reati satellite ossia falso in bilancio, voto di scambio, autoriciclaggio e la delicata questione della prescrizione. L’esecutivo ha ritenuto fosse eccessivo far confluire la disciplina di tali fattispecie in un unico testo, da qui l’apertura verso altri provvedimenti separati che integrino la materia.

E sul ddl anticorruzione è intervenuto al Senato anche il ministro della Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi. «La corruzione mina in radice il principio di uguaglianza – ha affermato Patroni Griffi – che vuol dire pari opportunità di tutti i cittadini di poter concorrere a poter realizzare le loro aspirazioni».

Angela Piras

Foto: giornaleilreferendum.com; Mauro Scrobogna -LaPresse

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews