Costa Concordia, via all’incidente probatorio. Anche Schettino in aula

La Costa Concordia vista dal porto del Giglio (ultimaora.net)

Grosseto – Inizia oggi l’udienza a porte chiuse dell’incidente probatorio sul naufragio della Costa Concordia dello scorso 23 gennaio in cui hanno perso la vita 32 persone. In aula anche il comandante Francesco Schettino.

Schettino – che insieme ad altre otto persone è indagato per accertare le sue responsabilità – non avrà la possibilità di rilasciare dichiarazioni, ma potrà confrontarsi con i suoi consulenti perché questi intervengano.

«Al termine dell’incidente probatorio si avrà una ricostruzione completa di quanto accadde, dal momento dell’impatto con gli scogli delle Scole fino all’abbandono della nave. Questo è il momento dell’accertamento della verità. Che non è poco. Le responsabilità le valuteremo in un momento successivo» ha dichiarato il legale De Luca, rappresentante di Costa Crociere.

Nei prossimi giorni accusa, difesa e rappresentanti delle parti lese ascolteranno e vaglieranno i risultati delle perizie degli esperti necessarie a rispondere ai cinquanta quesiti posti dal gip nel corso della prima udienza dello scorso marzo.

L’incidente probatorio è quindi fondamentale per giungere a ricostruire con chiarezza le dinamiche che portarono all’affondamento della nave. Al vaglio anche la progettazione della stessa nave e il comportamento dell’equipaggio.

Gli altri indagati sono il vice di Schettino Ciro Ambrosio, i membri dell’equipaggio Roberto Bosio, Silvia Coronica, Salvatore Ursino e Andrea Bongiovanni e i componenti dell’unità di crisi di Costa Crociere Manfred Urspruger, Roberto Ferrarini e Paolo Parodi.

Presenti in aula – il procedimento si sta svolgendo al Teatro Moderno di Grosseto – i nove indagati e i loro legali, il procuratore capo di Grosseto Francesco Verusio con i sostituti Alessandro Leopizzi, Maria Navaro e Stefano Pizza, oltre a 125 avvocati che tutelano le parti offese.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews