Fantacalcio, consigli sulle big: Juventus, Napoli, Fiorentina, Milan e Inter

tevez-fantacalcio

Carlos Tevez, acquisto di punta della Juventus (europacalcio.it)

Per i nostri amici fantaallenatori abbiamo pensato ad una rubrica in quattro puntate, per dare loro consigli sulle squadre della massima serie italiana. Partiamo dalle cinque squadre che il prossimo anno verosimilmente si contenderanno il titolo, ovverosia Juventus, Napoli, Fiorentina, Milan e Inter.

JUVENTUS – Iniziando dai Campioni di Italia, si tratta sicuramente di una corazzata capace di vincere gli ultimi due tornei sfruttando nel primo gli errori del Milan e, poi, dominando per una stagione intera il successivo. Analizzando l’andamento dei suddetti campionati, emerge da subito il problema della scarsa vena realizzativa degli attaccanti dovuta, a nostro avviso, più al lavoro spalle alla porta richiesto da Conte, che alla scarsa abilità di tali giocatori. Nonostante questo, sono arrivati sotto la Mole Tevez e Llorente. Il primo riteniamo sia un campione su cui puntare assolutamente, in quanto, anche se reduce da due anni non molto positivi in termini realizzativi, è un attaccante di livello assoluto che sicuramente non subirà una flessione da adattamento al campionato italiano. Il secondo, invece, non appare superiore agli attaccanti già presenti in rosa, soprattutto il tanto denigrato quanto utile Alessandro Matri, per cui riteniamo che sia da acquistare solo a cifre modiche.

Oltre alle appena esposte novità, la Vecchia Signora è rimasta sostanzialmente identica al team che era lo scorso anno, per cui la difesa e Buffon saranno sicuri protagonisti portando buoni voti e pochi goal subiti, ma, soprattutto, i tre tenori di centrocampo, cioè Marchisio, Vidal e Pirlo sono tre garanzie su cui puntare assolutamente.

In aggiunta a quanto appena detto bisogna segnalare le possibili distrazioni derivanti dalla Champions, primo obiettivo in casa bianconera,  e il fatto che, spesso, le fortune juventine siano derivate dai cosiddetti comprimari, come ad esempio Giaccherini; oltre ai titolari, pertanto, ci sentiamo di scommettere su Pogba e Vucinic, che sulla carta sono riserve, ma che potrebbero rivelarsi armi importantissime nello scacchiere bianconero.

NAPOLI – I vicecampioni uscenti sono un team in gran parte rivoluzionato: partiti Mazzarri e Cavani, due degli artefici del Napoli dei miracoli che aveva spaventato tutte le grandi di Europa, sono arrivati Benitez, tecnico molto competente e dalla grande esperienza, e un plotone di nuovi acquisti, tra cui spicca l’ex Real Madrid Gonzalo Higuain.

Dalle prime amichevoli estive sembra che quest’anno i partenopei vogliano cambiare filosofia di gioco, abbandonando difesa granitica e ripartenze fulminee che avevano caratterizzato le stagioni passate e adottando una tattica che preveda maggior possesso palla e presenza costante nella metà campo avversaria. Questo comporterà, a nostro avviso, che gli esterni di centrocampo alti del 4-2-3-1 del tecnico spagnolo forniranno molti assist e sarà privilegiata la colonna centrale, quella che nel Liverpool di Benitez era formata da Mascherano, Gerrard e Torres. Per cui punteremmo a occhi chiusi su Higuain e Hamsik, mentre meno su Callejon e i portieri Reina e Rafael, i quali avranno di fronte a sé, in fase difensiva, non più 5 marcatori come con Mazzarri, ma solo 4 e un reparto tutto da registrare col nuovo modulo. Appuntatevi anche Pandev e Insigne, i quali potrebbero essere maggiormente valorizzati dal nuovo modulo di gioco.

FIORENTINA – Artefice del miglior mercato nelle ultime due stagioni, dopo aver speso pochissimo per comprare Borja Valero, Cuadrado e Rodriguez, la squadra gigliata ha rafforzato la rosa con elementi di spessore quali Joaquin e Ambrosini, ma, soprattutto, Rossi e Gomez. Il primo è un attaccante veloce e molto tecnico, che si sposa alla perfezione con l’idea di gioco dell’aereoplanino Montella: se si riprenderà dai due tremendi infortuni patiti diventerà devastante nel prossimo campionato.

Il secondo, invece, è un bomber di razza, capace di spostare gli equilibri di un campionato: se lo scorso anno il buon vecchio Luca Toni è riuscito a realizzare 8 goal, scommettiamo che Gomez renderà la Fiorentina una delle serie pretendenti al titolo finale. Tra i giocatori già presenti nella rosa crediamo, invece, che coloro che hanno già fatto bene lo scorso anno come Cuadrado, Borja Valero, Aquilani, Ljajic e Rodriguez si ripeteranno anche nella stagione 2013-2014, visto che non solo conoscono meglio il modulo di gioco, ma, nonostante l’impegno addizionale dell’Europa League, potranno rifiatare perché sono arrivate riserve alla loro altezza. Un nome nuovo su cui puntare, il difensore centrale Compper, già proposto lo scorso anno da Montella.

el-shaarawy-Balotelli-Milan-11
El Shaarawy e Balotelli, terminali offensivi di un Milan poco attivo sul mercato (calcioline.com)

MILAN – I rossoneri, dopo le mille polemiche susseguenti al raggiungimento del terzo posto ai danni proprio dei viola, si ripresentano ai nastri di partenza con una rosa rimasta praticamente identica rispetto allo scorso anno. Nonostante l’arrivo di Silvestre al posto del partente Yepes, non ci sembrano risolti i problemi difensivi emersi soprattutto nella prima parte di stagione. Per quanto riguarda, invece, il reparto avanzato, oltre alla certezza Balotelli, sarà da verificare la tenuta psico-fisica di El Shaarawy, crollato nel girone di ritorno dopo un’andata in cui era stato il vero trascinatore della squadra, ma, soprattutto, gli equilibri di un team che sembra diventato troppo Mario-dipendente: proprio per questo Galliani ha assicurato che, prima della fine del mercato, arriverà un regalo al suo allenatore Massimilano Allegri.

Ci sentiamo, pertanto, di raccomandare ad ora caldamente l’acquisto di Balotelli, oltre che quello di Montolivo, vero e proprio direttore d’orchestra di questa squadra, e di De Sciglio che, dopo la chiamata in nazionale per il raduno pre-Confederations Cup, sarà atteso al definitivo salto di qualità.

INTER – L’Inter è inserita nel lotto delle pretendenti al titolo più per blasone e per allenatore che per reale forza dei suoi effettivi. Finito l’anno con un deprimente nono posto, la squadra è stata affidata all’artefice dei miracoli del Napoli, quel Walter Mazzarri capace di trasformare in campioni giocatori precedentemente poco più che buoni, come Lavezzi e Cavani: ed è proprio questa la speranza dei dirigenti nerazzurri che hanno acquistato due attaccanti di belle prospettive come Belfodil e Icardi al posto di Cassano e Rocchi, puntellando, poi, la difesa con Campagnaro e Andreolli.

Se la società riuscirà ad accontentare il tecnico di San Vincenzo acquistando un esterno di centrocampo di valore e un ottimo centrocampista, le prospettive dell’Inter potrebbero diventare molto più rosee, mentre al momento spiccano solo alcune individualità, come Guarin, Palacio, Campagnaro e Handanovic. Sono comunque da tenere d’occhio Ranocchia, chiamato al riscatto dopo la deludente stagione trascorsa, Kovacic, che ha tutte le potenzialità per esplodere da un momento all’altro, e Alvarez, all’ultima chiamata  per dimostrare tutto quello che di lui si diceva quando giocava in Sudamerica.

Un’ultima annotazione: Mazzarri privilegia la fase difensiva e le ripartenze fulminee, per cui ci sentiamo di consigliare i difensori e il portiere dei nerazzurri, così come Palacio, unico vero contropiedista in rosa.

Antonio Marinella

Guida pratica al Fantacalcio: l’asta iniziale, strategie e suggerimenti  

Guida pratica al Fantacalcio: scelta di portieri e difensori 

Guida pratica al Fantacalcio: scelta di centrocampisti e attaccanti

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews