Con Ibra è tutto un altro Milan: battuto 2-0 il Viktoria Plzen

Ibrahimovic, al rientro dopo l'infortunio rimediato contro la Lazio (newnotizie.it)

 

Milano – Nessun problema per la squadra di Allegri che liquida la pratica Viktoria Plzen con un secco 2-0 portandosi a 4 punti nel girone H, in testa assieme al Barcellona.

Un buon Milan quello di oggi, che ha tratto grande vantaggio dal ritorno in campo di Zlatan Ibrahimovic, sempre più fondamentale negli schemi rossoneri. Lo svedese è stato assolutamente decisivo nel match di stasera con un gol e un assist per il compagno di reparto Antonio Cassano, col quale ha dimostrato una volta di più di avere un’eccezionale intesa.

Formazioni:

Milan: Abbiati, Nesta, Abate, Thiago Silva, Antonini, Van Bommel, Seedorf, Nocerino, Emanuelson, Ibrahimovic, Cassano.
Viktoria Plzen: Cech, Limbersky, Bystron, Cisovsky, Pilar, Horvath, Petrzela, Jiracek, Kolar, Rajtoral, Bakos.

Nel primo tempo il Milan merita sicuramente il vantaggio. La squadra con il ritorno di Ibra  ha acquisito molta più forza offensiva, riesce a salire con maggiore facilità e a tratti gioca un calcio di gran livello, ma appare vulnerabile, troppo vulnerabile sulle ripartenze avversarie con un Van Bommel decisamente statico ed un Emanuelson che si ritrova troppo spesso fuori dal gioco. Il merito è pero’ anche della squadra ceca, dinamica e desiderosa di far bene come prevedibile, ma soprattutto per nulla sprovveduta anche dal punto di vista tattico. Certo, se il Viktoria riesce ad andare negli spogliatoi in situazione di parità deve certamente ringraziare il portiere Cech, addirittura miracoloso in un paio di interventi su Ibrahimovic, ma in un paio di occasioni la squadra di Vrba rischia anche di passare in vantaggio: ha del clamoroso l’errore allo scadere della prima frazione commesso dall’esperto Horvath tutto solo davanti ad Abbiati.

Il Milan riesce a sbloccare la partita ad inizio ripresa. Minuto 53, Ibrahimovic si procura e realizza un calcio di rigore.
Da questo momento i padroni di casa giocano con maggiore tranquillità. Inoltre il gol toglie fiducia ai giocatori del Viktoria che col passare dei minuti si affacciano sempre più raramente nella trequarti avversaria e subiscono maggiormente gli attacchi del Milan.
Al 66′ ennesima magia di Ibra che serve sul piatto d’argento un assist per Cassano che con un pregevole tocco sotto batte Cech e festeggia sotto la Sud il suo primo gol in Champions League con la maglia rossonera.

ALTRE PARTITE

Zenit Petersburg – FC Porto 3-1
Danny (Z), Shirokov (Z), Shirokov (Z), Rodriguez (P)
Arsenal – Olympiakos 2-1
Andrè Santos (A), Chamberlain (A), Fuster (O)
Bate Borisov – Barcelona 0-5
Aut Volodlko, Messi, Messi, Pedro, Villa
Leverkusen – Genk 2-0
Bender, Ballack
Marsiglia – Dortmund 3-0
Ayew, Ayew, Remy
Shakhtar – Apoel 1-1
Jadson (S), Trickovski (A)
Valencia – Chelsea 1-1
Lampard (C), Soldado (V)

 

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews