Colonna infame

PREMIATA FORNERO DA MARCHIONNE

E infine giunse il tempo
Del cambio di prospettiva
Flessibilità in uscita
Entrata invero
un po’ umettata

E noi, coi nostri nasi Camussi
pendiamo un po’ tutti
chi dalle labbra,
chi da un tetto
molti da un cornicione

E’ certo come tentare
la vita post-mortem
Come avveniva nel film
La Notte dei Torti Viventi
Alla regia George Fornero

Ne scrive la sceneggiatura
Marchionne, mentre seduto
già si diletta
con una chiave inglese.

Anche se l’onomastica non è un’opinione e in quanto a cognomi è più la Camusso a dare l’impressione di essere una fornaia rude e pasoliniana, è proprio la Fornero a dispensarci pillole (non caramelle) di liberale saggezza. Pane al pane, vino a vino, polvere alla polvere: il rimpasto salato e lievitato dell’Articolo 18 è ormai pronto per essere infornato. Certe donne un po’ tatcheriane amale o, se proprio vuoi, sègale.

Nunzio Lamonaca

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews