Cina: si a donazioni di sangue da lesbiche

SHANGHAI – La notizia sembra proprio avere il suo consistente fattore di ufficialità: in Cina, dunque, le lesbiche possono finalmente donare il proprio sangue.

È stata così posta fine, una volta per tutte, ad una francamente ingiusta discriminazione entrata in vigore con una legge risalente al 1998.

C’è però un sostanziale problema di fondo relativo ad una ennesima restrizione: l’atto di generosità biologica non è ancora effettuabile da parte degli omosessuali di sesso maschile, fattore che, anche se da una parte lascia trasparire un piccolo passo in avanti verso una maggiore attenzione ai diritti civili, dall’altra non risolve i sempreverdi dubbi in merito.

Il nuovo regolamento per le donazioni del sangue in vigore dal primo luglio, infatti, pur non menzionando l’omosessualità, vieta «agli uomini sessualmente attivi con altri uomini» di donare il sangue. Alla base ci sarebbe la sostanziale paura di diffondere malattie mortali quali l’Aids.

(Foto: nuovaresistenza.org / tuttosport.com)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews