Cina: chiuso il Tibet ai turisti, visti bloccati

Pechino – Visti bloccati e divieto di accesso in Tibet per i turisti stranieri. Un provvedimento preso dalle autorità cinesi e riconducibile probabilmente alla recente ondata di arresti e le diverse immolazioni da parte della popolazione tibetana. Ma la decisione potrebbe essere dovuta anche all’imminente festa di Saga Dawa, che celebra la nascita di Buddha. Occasione che annualmente richiama tanti turisti che affollano tradizionalmente la regione, e che quest’anno coincide con l’anniversario della repressione di Tiananmen.

Solo dieci giorni fa due giovani si sono dati fuoco a Lhasa in segno di protesta nei confronti del regime cinese. Un gesto piuttosto comune negli ultimi tempi: dallo scorso marzo sono stati 38 i tibetani a compiere questo gesto estremo, di cui 29 sono morti. Ancora non è chiaro quando sarà possibile l’ingresso in Tibet. «L’ufficio del turismo ci ha chiesto di interrompere l’organizzazione di viaggi per gruppi stranieri in Tibet da fine maggio – ha dichiarato un impiegato della Cina Tibet International tour service -. Non sappiamo quando il divieto verrà revocato». Da indiscrezioni emergerebbe che il blocco potrebbe durare fino ad agosto.

La Cina non è nuova a provvedimenti simili. Già nel 2008 i visti per gli stranieri subirono un blocco di un anno, a causa delle dure proteste contro il regime cinese. Ma anche normalmente i turisti riscontrano dei problemi per il visto: per entrare nella regione, infatti, occorre munirsi di un visto speciale.

Angela Piras

Foto:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews