Champions, il Milan passa col brivido

Il popolo milanista, nei giorni di avvicinamento alla trasferta di Champions League all’Emirates Stadium di Londra di questa sera, aveva solo un obiettivo: non ripetere La Coruna. Nella città galiziana, nell’aprile del 2004, si consumò infatti una delle beffe più crudeli della gloriosa storia rossonera (la più crudele sarebbe arrivata l’anno dopo, nella finale di Istanbul contro il Liverpool), con il Deportivo padrone di casa capace di vincere per 4-0 ribaltando clamorosamente il 4-1 della gara di andata grazie al quale il Milan si sentiva la qualificazione nelle semifinali di Champions in tasca.

L’attaccante olandese dell’Arsenal Robin Van Persie

 

Stasera, dopo il 4-0 con cui i ragazzi di Allegri si erano sbarazzati degli avversari a San Siro, scaramanzia a parte nessuno realmente credeva che il Milan potesse uscire dalla Champions League. E invece il Milan ha rischiato: a fine primo tempo, dopo 45 minuti allucinanti, il Milan era sotto per 3-0 a causa delle reti di Koscielny, Rosicky e Van Persie su rigore e l’incubo eliminazione era alle porte.

 

Fortunatamente non è andata così: nella ripresa il Milan ha riordinato le idee, e nonostante abbia rischiato clamorosamente in almeno un’occasione di prendere il gol del 4-0, è riuscito a giocare con più calma e a gestire la partita, e pur non riuscendo a trovare la rete della tranquillità ha portato a casa una qualificazione che tre quarti d’ora di follia avevano rimesso incredibilmente a disposizione.

 

La squadra rossonera è così la prima (nella speranza che non sia l’unica) squadra italiana a passare ai quarti di finale della Champions League, in attesa di Napoli e Inter che sfideranno rispettivamente Chelsea e Marsiglia la settimana prossima. Nell’altro match della serata, al “Da Luz” di Lisbona il Benfica ribalta il 3-2 subito in Russia con un perentorio 2-0 cheelimina lo Zenit San Pietroburgo guidato da Luciano Spalletti dalla competizione. A segnare le reti che mandano in orbita i portoghesi sono stati Maxi Pereira e Nelson Oliveira nei recuperi dei due tempi regolamentari.

 

Risultati finali:

 

Arsenal-Milan 3-0 (andata 0-4): 7′ Kolscelny, 26′ Rosicky, 43′ Van Persie (rig.).

 

Benfica-Zenit 2-0 (andata 2-3): 46′ pt Maxi Pereira, 92′ Nelson Oliveira.


Andrea Corti

Foto da Blogosfere.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews