VIDEO Feriti e bambini dispersi. La vergogna della notte di Istanbul

istanbul, gezi park

Istanbul

È stata una notte di violenza a Istanbul, di scontri tra polizia e manifestanti. Gezi Park evacuata con lacrimogeni e agenti in assetto antisommossa. Si calcolano centinai di feriti tra i protestanti.

Nei video che girano in rete la gente si dirige verso piazza Taksim per continuare la protesta venendo attaccata dalla polizia con cannoni d’acqua e proiettili di gomma. Grave anche l’atteggiamento nei confronti dei feriti.

La polizia infatti non si è limitata alla strada ma ha tentato di sfondare le porte dell’hotel Divan in piazza Taksim, usato come infermeria e rifugio per alcuni manifestanti.

A riferirlo Murat Cekic, direttore di Amnesty International in Turchia. I poliziotti hanno lanciato lacrimogeni nell’edificio, a testimoniarlo altre immagini trasmesse in televisione.

Il segretario della Camera dei medici turchi, Ali Cerkezoglu, ha confermato l’accaduto aggiungendo che i gas sono stati sparati contro i volontari dei soccorsi medici e la situazione è continuata per più di un’ora.

Segnalati inoltre quattordici bambini scomparsi con numerosi appelli su Facebook per ritrovarli, con la descrizione di come erano vestiti l’ultima volta che sono stati visti.

Alcuni presenti a Istanbul nella notte hanno commentato: «Eravamo sui gradini del Point Hotel, proprio davanti al parco e la polizia ci ha intimato di entrare dentro. Noi abbiamo risposto che non stavamo facendo nulla di male e non volevamo muoverci. Allora hanno aperto l’idrante e la pelle ha cominciato a bruciarci. Vogliamo sapere cosa c’è in quell’acqua ma ci impediscono di raccoglierne un campione. Altrimenti sarebbero finiti».

Previsto Erdogan in piazza Taksim alle ore 18 locali.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=df60X1h3MGQ&feature=player_embedded[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ESEpEqIgHVU[/youtube]

Gian Piero Bruno

@GianFou

Foto: rawstory.com, guardian.co.uk

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews