Cassano reintegrato in rosa, ma a stipendio dimezzato. A gennaio al Milan?

Antonio Cassano può festeggiare il ritorno in rosa: ma resterà davvero alla Sampdoria? (calcioline.com)

Si è conclusa con un salomonico pareggio (o quasi) la vicenda-Cassano. Il collegio arbitrale ha infatti deciso che Antonio Cassano dovrà essere reintegrato nella rosa a partire dal 1° gennaio 2011, ma a stipendio dimezzato (1,5 milioni di euro annui) dalla data della sanzione fino alla scadenza del contratto. Il giocatore blucerchiato era stato messo fuori rosa il 29 ottobre 2010 per <<comportamento gravemente offensivo e irrispettoso nei confronti del presidente dott. Riccardo Garrone>>, presidente della Sampdoria. Il contesto della lite era stato derubricato da molti alla stregua di un futile litigio per una premiazione, ma, dietro lo scontro verbale, gli addetti ai lavori hanno visto in realtà una violenta diatriba causata dalla richiesta del numero 99 doriano di un adeguamento economico o di essere messo sul mercato.

IN ROSSONERO? - La decisione del collegio arbitrale pone quindi fine alla telenovela Cassano-Garrone, ma dà il la ad una nuova soap di calciomercato: Cassano – come aveva detto nei giorni successivi alla lite – accetterà davvero di buon grado la riduzione di stipendio o si lascerà tentare dalle sirene degli operatori di mercato? L’Inter, attraverso il presidente Moratti, pur esprimendo il proprio apprezzamento per Cassano ha fatto sapere da Abu Dhabi di non essere interessata ad un giocatore con le qualità specifiche di FantAntonio. Indiziato numero uno per il colpo grosso di gennaio diventa quindi il Milan, in cerca di un attaccante con cui sostituire l’infortunato Pippo Inzaghi e il convalescente Pato. Galliani non ha mai nascosto l’ammirazione della società per il gioiello di Bari Vecchia e al momento non ha confermato né smentito l’interesse di via Turati: riusciranno il genio e la sregolatezza di Cassano a trovare adeguato spazio accanto allo straripante Ibrahimovic di quest’anno?

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews