Caso Sallusti: Napolitano commuta pena detentiva in sanzione pecuniaria

sallusti pena detentiva commutataMilano – Arriva la parola fine per la vicenda che ha coinvolto il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha infatti commutato in pena pecuniaria la pena detentiva di quattordici mesi alla quale era stato condannato il giornalista.

Questa mattina il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano aveva ricevuto il Ministro della Giustizia Paola Severino che gli aveva portato la documentazione relativa alla domanda di grazia, presentata del legale di Sallusti, il parlamentare Ignazio La Russa. Ora il direttore dovrà pagare un’ ammenda di 15 mila euro.

«Ringrazio Napolitano. Accetto la grazia – ha dichiarato Sallusti alla notizia – Deve valere per tutti i giornalisti, chiara indicazione a magistratura e politica». Il Capo dello Stato ha firmato ai sensi di quanto previsto dall’art. 87, comma 11, della Costituzione.

La procura generale di Milano invece, aveva dato parere negativo alla grazia avanzata per Sallusti, il parere dei giudici però non è stato vincolante.

«Con il provvedimento di commutazione della pena detentiva – si legge nella nota emanata dal Quirinale – il Presidente della Repubblica ha inteso ovviare a una contingente situazione di evidente delicatezza, anche nell’intento di sollecitare, nelle istituzioni e nella società, una riflessione sull’esigenza di pervenire a una disciplina più equilibrata ed efficace – conclude la nota – dei reati di diffamazione a mezzo stampa».

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews