Casalinghe a rischio allergie

Stavolta le casalinghe rischiano di diventare disperate sul serio: le allergie ai prodotti per la pulizia della casa sono in aumento, con conseguenti tossi, bronchiti, arrossamento di occhi, gola e mucose.  Per non parlare poi dell’aumento delle dermatiti da contatto quale reazione all’uso di prodotti per la detersione troppo aggressivi nei confronti della pelle e tali da scatenare eczemi e intolleranze.

Essendo quello della casalinga un lavoro non retribuito, le problematiche, gli incidenti domestici, così come le correlate malattie sono state per anni sottovalute. Invece la reazione allergica ai prodotti per la pulizia è un disturbo in costante aumento, le cui conseguenze possono addirittura portare a disturbi quali asma cronica o peggio allo shock anafilattico fino alla morte.

Il pericolo maggiore consiste nell’errato utilizzo di prodotti per la pulizia tossici per l’organismo, quali candeggina, ammoniaca, spray da forno, dall’errore di mischiare tra loro tali prodotti provocando reazioni chimiche e di inalarne fumi e particelle. Bisogna evitare di usare elevate quantità di prodotti aggressivi e irritanti in ambienti piccoli, chiusi e non ventilati, in quanto se dispersi nell’aria in elevata concentrazione possono provocare nausea, vomito e addirittura arrivare a danneggiare alveoli polmonari e occhi. A contatto con la cute possono provocare dermatiti o gravi ulcerazioni, se ingerite gravissime ustioni e lesioni interne. Si tratta quindi di sostanze che vanno sempre maneggiate con estrema cura nonostante la tranquillità di trovarsi tra le mura domestiche e vanno tenute lontane dalla portata dei bambini.

Come comportarsi? La candeggina e tutti i prodotti per la pulizia contenenti ipoclorito di sodio, quindi anche taluni detersivi per la lavatrice o per i piatti, vanno utilizzati in quantità moderata, maneggiati con cura, meglio se con i guanti, evitando il contatto con gli occhi.  Non devono entrare in contatto con acido muriatico e ammoniaca poiché svilupperebbero cloro e clorammine, sostanze tali da provocare numerose patologie tra cui la polmonite cronica. Non dimentichiamo che i moderni prodotti per la pulizia della casa mettono a rischio non solo la salute ma anche l’ambiente. Dovremo quindi cercare di ricorrere più spesso ai classici rimedi della nonna, utilizzando ove possibile aceto, limone, bicarbonato, sicuramente ne gioverebbe l’ambiente, la nostra salute e perché no anche le nostre tasche!

Claudia Vallini

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews