Carroccio. Botta e risposta Maroni-Bossi. Conflitto per la leadership

Rosy-Mauro

Il vicepresidente del Senato Rosy Mauro

Milano – ‹‹Mi sono rotto di cerchi magici››. Ha salutato così la Pasqua Roberto Maroni ieri sul suo profilo Facebook, ritornando sulla polemica interna al partito Lega Nord attualmente in subbuglio per i recenti avvicendamenti giudiziari. Una bufera di scandali e finanziamenti convogliati ad altre attività personali dell’ex tesoriere Francesco Belsito e dei congiunti di Umberto Bossi. Questioni che hanno sì condotto il Senatur alle dimissioni ma non hanno placato le rivalità tra cerchisti e maroniani e soprattutto non hanno prodotto una nuova leadership.

Da qui il rimprovero di Maroni, aspirante nuovo capo leghista, che ancora torna a chiedere ‹‹pulizia, pulizia, pulizia››, nel partito. E agli amici lancia un invito: partecipare al meeting in programma martedì sera a Bergamo. La serata sarà importante, promette Maroni: ‹‹Venite martedì sera a Bergamo e avrete le riposte››.

‹‹Oggi è Pasqua – scrive ancora Maroni – e la colomba (della pace) va bene, ma solo fino a domani. Pulizia, pulizia, pulizia, mi sono francamente rotto di cerchi magici e Culi nudi!!!››. Il riferimento è alla canzone Kooly Noody, incisa tempo fa da Pier Mascogiuri, ex guardia del corpo di Rosa Angela Mauro, attuale vicepresidente del Senato, sindacalista del Sin.Pa. (sindacato padano) e fedelissima del cerchio magico, anche lei finita nelle carte dei pm. Le ipotesi di reato sono di aver usufruito dei denari del partito per acquistare titoli di studio per sè e il boyfriend Mascogiuri oltre ad una casa in Sardegna. Tutte ipotesi al vaglio degli inquirenti.

Intanto Maroni insiste a pretendere l’immediato allontanamento dal partito di tutti coloro che possono in qualsiasi modo comprometterne ulteriormente la credibilità. Affermazioni alle quali sono subito seguite le repliche dell’ex capo Umberto Bossi  che dalle pagine della Padania afferma: ‹‹La pulizia è già in atto e c’è già chi la deve fare››. ‹‹Stiamo uniti contro l’attacco che mira a dividerci››.

Ma l’ex ministro degli Interni è implacabile e con un altro post su Facebook spiega che ‹‹vanno espulsi quelli che hanno usato i soldi della Lega (e quindi dei militanti) per fini personali››. E pare che richieste di espulsioni arrivino dal tutto il nord come spiega all’ANSA il direttore di Radio Padania, Matteo Salvini.

‹‹Ne stanno arrivando da sezioni di ogni provincia del nord››. ‹‹Martedì sera a Bergamo ci saranno un sacco di persone e tutti aspettano segnali forti, dimissioni o espulsioni di chi ha sbagliato. Verrà un sacco di gente – assicura ancora Salvini – da tutto il nord, militanti, amministratori locali e sindaci, tutta gente che è pronta a ripartire da mercoledì mattina con l’azione politica. Speriamo che ci sia posto per tutti, volevamo trovare qualcosa di più grande ma con la Pasqua di mezzo abbiamo rimediato la Fiera che ha cinquemila posti. Ma martedì sera ci aspettiamo segnali di forti di cambiamento››. ‹‹E vuol saperne una – afferma Salvini all’inviato dell’ANSA – tanto per dire quanto è strana la Lega? C’é già chi riparte anche senza segnali: mi hanno appena detto che abbiamo 15 nuovi iscritti, tutta gente che si è presentata in sede a Milano!››.

Chantal Cresta

Foto || ansa.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews