Cannes: nuova versione di “C’era una volta in America”

La locandina del film

Il 18 maggio al Festival di Cannes sarà presentata in anteprima mondiale la versione restaurata del capolavoro di Sergio Leone C’era una volta in America. Cresce la curiosità attorno ai sei blocchi di scene ritrovate e reinserite esattamente dove furono tagliate. Il nuovo restauro è stato finanziato da Gucci e The Film Foundation di Martin Scorsese e realizzato dalla Cineteca di Bologna al laboratorio L’Immagine Ritrovata in collaborazione con Andrea Leone Film, The Film Foundation e Regency Enterprises.

Ecco l’elenco delle sei scene reinserite in questa nuova extended version del capolavoro di Sergio Leone, che raggiunge ora la durata di 4 ore e 19 minuti: un dialogo tra Noodles, interpretato da Robert De Niro, e la direttrice del cimitero, interpretata da Louise Fletcher (scena ambientata nel 1968); una sequenza muta in cui l’auto con Noodles e Max (James Woods) affonda e l’ansia dei compagni che non vedono riemergere Noodles (1933); il produttore del film Arnon Milchan nei panni dello chauffeur dialoga con Noodles (1933); scena d’amore (a pagamento) tra Noodles e Eve, interpretata da Darlenne Fluegel (1933); Deborah, (Elizabeth McGovern) interpreta la Cleopatra shakespeariana a teatro (1968); Il senatore Bailey (nuova identità di Max), interpretato da Woods, ha un colloquio nel suo studio privato con il sindacalista protagonista in passato di un ”salvataggio” da parte della banda di Noodles e Max (1968).

Il film, ridotto dallo stesso Sergio Leone per la prima a Cannes nel 1984 e per il mercato europeo a tre ore e 49 minuti, venne ulteriormente tagliato per il mercato Usa a 2 ore e 19 minuti. La Cineteca di Bologna ha lavorato con la famiglia Leone, storici del cinema, e la troupe originaria per recuperare e reinserire i materiali aggiuntivi dove Leone li aveva pensati, utilizzando la sceneggiatura originale e i fotogrammi in testa e in coda delle scene tagliate.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews