Cannes 2014: procede la corsa verso la Palma D’Oro

Al via la terza giornata sulla Croisette: piacciono Turner e Timbuktu mentre si aspettano Winter Sleep e The Captive

La terza giornata di questa 67a edizione del Festival di Cannes si apre ancora densa delle emozioni che hanno imbastito le due pellicole che ieri hanno dominato la Croisette: Turner di Mike Leight e Timbuktu di Abderrahmane Sissako che, a giudicare dalle prime voci della critica, hanno saputo dimostrarsi all’altezza delle aspettative. Buona l’accoglienza mattutina anche per L’acqua argentata (sottotitolato come Autoritratto della Siria) di Ossama Mohammed che, pur non essendo in concorso, ha raccolto buoni commenti e festosi complimenti.

download (1)

Una scena del film Mr.Turner di Mike Leight

UMANIZZAZIONE DI ARTISTA CON LEIGHT – Rispetto la fredda accoglienza riservata al film Grace Di Monaco, che ha attirato l’attenzione più per le polemiche di casa Grimaldi che non per le potenzialità della pellicola, addirittura fischiata in proiezione stampa, il biopic di Mike Leight , Mr. Turner, è riuscito ad invertire la rotta, incassando finalmente l’entusiasmo di critica e pubblico. Sarà stata per via dell’interpretazione di Timothy Spall (già candidato come miglior attore) o semplicemente per l’umanizzazione che Leight ha saputo dare ad un personaggio come Turner: un uomo rude e scontroso, vigliacco arrogante e anaffettivo, ma anche sentimentalmente fragile. Della figura del famoso pittore britannico, Leight ritrae la sofferenza di un artista consapevole della propria grandezza e con essa, a quanto pare, conquista la sala.

Un’immagine del film Timbuktu

DA TIMBUKTU ALL’ACQUA ARGENTATA - È senz’altro un coinvolgimento diverso quello che la sala riserva invece al film diretto da Abderrahmane Sissako, un’opera accorata e di denuncia girata in sei lingue, dall’inglese al francese, dagli idiomi del Sahel Sonrhay, tamasheq e bambara all’arabo. Timbuktu, tra le mani di Sissako diventa la capitale integralista dove è vietato giocare e cantare, dove i bambini giocano senza pallone, perché a loro basta poter mimare atteggiamenti e movenze per cavalcare l’allegria. La critica lo ha già definito il film più importante sfilato sulla Croisette.

Fuori concorso, ma ugualmente sentito e chiacchierato anche il film di Ossama Mohammed, L’acqua argentata, presentato stamattina, un film che vuole mettere a fuoco due facce di un racconto: quello degli integralisti e quello dei soldati di Assad; crudo ma intelligente, è il frutto di un montaggio di rete compartecipato, visto che l’opera di Ossama non ci sarebbe mai stata senza Wiam Simav, una donna curda di Homs, città simbolo della resistenza al regime di Assad, che ha spedito a Mohammed parte del materiale del film. Buoni i commenti anche per il francese Party Girl, che ha aperto la sezione Un Certain Regard, mentre restano più freddini, ma comunque non ostici, i toni per il nostrano Più Buio di Mezzanotte di Sebastiano Riso.

PARTYGIRL-annonce-cannes-2

un’immagine del film Party Girl

LE ATTESE – Sulle note della buona accoglienza, dunque, procedono i lavori del Festival di Cannes;  grande attesa per Winter Sleep, del regista turco Nuri Bilge, in concorso nella sezione ufficiale, e The Captive, il thriller scritto e diretto dal regista canadese Atom Egoyan. Fuori concorso il blockbuster Dragon Trainer 2 mentre, nella sezione Un certain regard, ci saranno Amour Fou, film diretto dalla regista austriaca Jessica Hausner e il francese La Chambre Bleue di Mathieu Amalric con Léa Drucker, Mathieu Amalric, Stéphanie Cléau e Laurent Poitrenaux. Come retrospettiva invece, questa sera sarà proiettato Per qualche dollaro in più di Sergio Leone e, proposito di eccellenze nostrane, l’attesa italiana  non può che salire per l’avvicinarsi del debutto di Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, unico film italiano in concorso nella sezione ufficiale e atteso in sala domani.

foto: indiewire.com/, cineblog, voto 10.it

Valentina Malgieri

@V_Malgieri

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews