Campo lavoro volontario all’estero: ecco alcune proposte per l’estate 2012

Già siamo a Pasqua. La primavera è praticamente inoltrata e l’estate, dietro l’angolo, giungerà in un batti baleno. Alcuni decideranno last minute le proprie vacanze, soprattutto in considerazione delle proprie risorse economiche, delle varie tasse da pagare (compresa l’IMU che per molti sarà un’altra spada di Damocle). C’è chi sceglierà il relax con mare e montagna, chi l’avventura o viaggio all’estero, ma c’è anche chi già sta pensando ad un’esperienza diversa, lontano da casa: il campo di lavoro volontario internazionale. Fare una vacanza e, allo stesso tempo, vivere un’esperienza di volontariato per imparare valori come l’educazione civica e la solidarietà sta diventando un’idea sempre più richiesta, soprattutto dai giovani. Tuttavia solo in pochi conoscono già le proposte – viaggio all’estero per l’estate 2012. Allora perché non avere un piccolo assaggio già da adesso?

L’ ARCS-ARCI Cultura e Sviluppo, una Ong del sistema ARCI, la più grande associazione di promozione sociale in Italia con i suoi 5.600 circoli e 1.100.000 soci, suggerisce tantissime alternative a livello internazionale. Inutile dire che per partecipare a questo tipo di esperienza è necessario essere molto motivati e collaborare attivamente alla vita comunitaria. Ciò premesso, l’ARS –ARCI propone mete, temi ed attività per tutti i gusti: dalla Rwanda, Mozambico, Bosnia, Palestina, Kosovo, Tunisia fino al Brasile, con animazione per i bambini e workshop fotografici, laboratori artigianali e scambi culturali. Per tutti questi progetti le iscrizioni dovranno pervenire entro il 4 maggio, scaricando la  scheda di iscrizione e il regolamento dei campi di lavoro sul sito www.arciculturaesviluppo.it.

Si inizia dal mese di Luglio con il Kosovo, dal 6 al 20 del mese. Lo scopo è conoscere la realtà kosovara con il partner Youth Centre Ardhmeria. I partecipanti organizzeranno laboratori, attività di educazione ambientale ed attività culturali e sportive per i bambini e ragazzi (8-15 anni) che frequentano il Centro Ardhmeria. Sempre nello stesso mese, dal 10 al 22 luglio, la destinazione è il Brasile con un workshop fotografico. Proprio dagli scatti, infatti, nasce l’esigenza di avvicinarsi, anche attraverso la fotografia, a quegli scorci della realtà brasiliana che solitamente sono più sconosciuti, essendo spesso solo sfiorati dalle grandi vie della comunicazione. Sempre in Brasile, dal 6 al 20 agosto, ci sarà un campo per conoscere e condividere la vita e l’organizzazione del Movimento Sem Terra. I volontari prenderanno parte attiva ad alcune fasi del lavoro agricolo.

Ad agosto, sono organizzate tantissime occasioni di incontro tra culture diverse, tra Mozambico e Italia, attraverso la sensibilizzazione sulle attività dei progetti di cooperazione in Mozambico. Oltre alla reciproca conoscenza si lavorerà con le associazioni dei contadini sui diritti delle donne e sulla lotta all’HIV/Aids, nonché sull’acquisizione, attraverso laboratori artigianali, della conoscenza di produzioni locali. In Tunisia, invece, a luglio, è stato pianificato un percorso di conoscenza e supporto nelle aree dal potenziale sociale e culturale di grande interesse. I volontari che aderiranno al campo avranno la possibilità di sperimentare un percorso di cittadinanza attiva in una delle zone più significative della primavera araba in Tunisia, la regione di Gafsa.

Anche un’altra associazione, l‘OIKOS propone un vasto programma di campi di lavoro all’estero per l’estate. La quota di partecipazione ai campi di lavoro copre, di norma, le spese di assicurazione, di vitto e alloggio nonché gli oneri di tutte le attività previste nella realizzazione dei progetti. Le destinazioni sono varie: l’Argentina, la Costa D’Avorio, il Camerun, l’India, Filippine, il Nepal, ma anche mete più vicine al nostro Paese, come il Belgio e la Francia. Molte di queste iniziative, in particolare quelle asiatiche, sono volte ad aiutare le popolazioni travolte e devastate dallo tsunami. Tuttavia, non mancano destinazioni per viaggiatori ‘ecologici’ e interessati che abbiano voglia di esplorare un luogo per conoscere la gente del posto, i costumi locali e l’eco-sistema attraverso un programma di condivisione e solidarietà, come per esempio un viaggio organizzato in Israele.

Questo è giusto un piccolo assaggio di quelle che saranno le tante iniziative di volontariato per quest’estate. Se per caso dovessimo essere interessati a qualcuna di queste, iniziamo a valutarle e ad attivarci.. che il tempo stringe!

Chiara Campanella

Foto via informagiovanivaldera.it;oikos.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews