Calcioscommesse: indagine su 380 partite in tutta Europa

calcioscommesse Il calcioscommesse dilaga in tutta Europa, aprendo scenari inimmaginabili. 425 tra dirigenti di club, arbitri, giocatori e criminali, di 15 diversi Paesi, avrebbero truccato 380 partite in Europa, con 2 milioni di euro di proventi da corruzione. Sono i dati di un’indagine, la più grande mai fatta a livello internazionale, annunciata da Europol. L’Agenzia europea di polizia avrebbe scoperto più di 380 partite sospette, incluse partite di qualificazioni a Mondiali ed Europei e anche due gare di Champions League.

Un’inchiesta avrebbe scoperto «un’attività di match truccati ad un livello mai visto prima», ha dichiarato il capo dell’Europol Rob Wainwright, il quale ha inoltre affermato che «Questo è un giorno triste per il calcio europeo». Tutte le partite su cui sono in corso le indagini sono state giocate tra il 2008 ed il 2011. Che sia l’inizio di un nuovo, gigantesco filone di calcioscommesse su scala europea? Secondo l’agenzia ci sarebbero profitti derivanti da scommesse illegali per circa 8 milioni di euro e almeno 2 milioni di tangenti pagate a giocatori e dirigenti, cosa che avrebbe già portato a diversi procedimenti giudiziari. Il flusso più alto di scommesse sarebbe stato segnalato, con sorpresa, in Germania.

Secondo Wainwright il coinvolgimento della criminalità organizzata «rappresenta un grosso problema per l’integrità del calcio in Europa». Non è ancora chiaro se nel rapporto dell’Europol si faccia riferimento a match truccati già in precedenza scoperti dalle autorità nazionali nelle inchieste sul calcioscommesse in Germania ed in Italia, o se si faccia riferimento ad altre partite. L’indagine di Europol – condotta in 18 mesi in diretto coordinamento con diverse nazioni tra cui Germania, Finlandia, Ungheria, Slovena, e Austria – ha come proposito quello di debellare il marcio all’interno del mondo del calcio. Si attendono ulteriori sviluppi e dettagli su questa indagine che potrebbe portare a scenari mai visti nel mondo del calcio europeo.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews