Morto Carlo Petrini: suoi molti libri-verità su scommesse e doping

Uno dei libri denuncia di Carlo Petrini

LUCCA – Nel giorno in cui si attende l‘autopsia e la verità sulla tragedia di Morosini, il mondo dello sport e del calcio in specifico piange la scomparsa di un altro campione, questa volta del passato: Carlo Petrini. A 64 anni l’ex centravanti che indossò nella sua carriera le maglie del Milan, del Bologna e della Roma si è spento dopo aver a lungo lottato contro la malattia.

Chi non ricorda o non conosce Petrini come giocatore, avrà sentito parlare di lui come autore di alcuni importanti libri -  tra cui la sua biografia Nel fango del Dio pallone – in cui ha svelato molte scomode verità sul caso calcioscommesse che nel 1980, quando giocava nel Bologna, lo vide coinvolto: in seguito a quella vicenda Petrini fu squalificato per più di tre anni, anche se dopo la conquista della Coppa del Mondo nel 1982 la ‘pena’ venne amnistiata.

Il problema delle scommesse e delle partite truccate non fu il solo ad essere denunciato da Petrini, che affrontò in Scudetti dopati anche la spinose questione dell’uso di doping tra i calciatori, molto diffusa negli anni ’70 e secondo lui alla base del glaucoma che l’aveva poi segnato negli anni successivi: il tumore all’occhio lo aveva reso quasi cieco constringendolo a diverse operazioni chirurgiche.

Altre ombre del mondo del pallone sono state affrontate da Petrini: ne Il calciatore suicidato (2001) ha ripercorso la vicenda di Donato Bergamini, calciatore del Cosenza trovato morto nel 1989 e il cui caso (presunto suicidio secondo l’inchiesta di allora) è stato riaperto. Altri titoli delle sue indagini-denuncia sono: Senza maglia e senza bandiera. Storie pallonare di ieri e di oggi (2004), Le corna del Diavolo. Il Milan di Berlusconi (2006), Calcio nei coglioni. Porcate, imbrogli e fregnacce: cronache pallonare senza censure (2007) e Piedi nudi. Calcio e sesso, scopate e pallonate (2010).

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews