Botti di capodanno: i dati sugli animali morti

Animali: più di trecento tra cani e gatti sono morti la notte di Capodanno

Roma – Anche quest’anno la notte di Capodanno centinaia di animali sono morti a causa della cattiva e incivile abitudine di sparare i famosi, e illegali, botti di Capodanno che causano vittime e feriti anche tra gli uomini.

Quest’anno il bilancio è di 237 cani e gatti morti, un numero alto, ma in calo rispetto alle circa 500 vittime dello scorso anno, come riporta l’Aidaa – Associazione italiana in difesa degli animali e dell’ambiente – mentre sempre lo scorso anno erano più di quattromila gli altri animali morti.

«L’anno scorso erano deceduti circa 800 animali in Campania a Capodanno, quest’anno dai primi dati siamo arrivati a oltre 900: una strage. Molti cani e gatti sono morti in modo orribile investiti da fuochi, dalle macchine in corsa e addirittura con bengala o petardi legati alle code» ha dichiarato il commissario regionale campano dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Il numero più alto di vittime si registra a Sud – in Campania, Puglia e Sicilia – dove la maggior parte di cani e gatti morti sono – e questo sorprende e preoccupa – di proprietà. Invece è al Nord che gli animali fuggono maggiormente, soprattutto in Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna.

Nonostante le ordinanze municipali e il ruolo giocato dalla rete – in cui nei giorni e nelle ore precedenti la notte di Capodanno continuavano a circolare video e post su come evitare problemi all’animale di casa e sulle possibili conseguenze pagate dagli animali stessi – anche quest’anno sembra che la battaglia ai botti di fine anno sia stata persa.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews