Boston: nuovi sviluppi nelle indagini sugli attentati alla maratona

boston

Dzhokhar Tsarnaev (foto twitter via tgcom24.mediaset.it)

Boston – Secondo quanto riferito dall’emittente statunitense Nbc, Dzhokhar Tsarnaev, l’unico dei due attentatori ceceni di Boston ancora vivo, «ha ripreso conoscenza e risponde per iscritto alle domande degli investigatori». La Nbc precisa inoltre che il giovane è «intubato ed è sotto sedativi e le sue condizioni rimangono gravi».

Intanto proseguono le indagini sugli attentati: l’Fbi starebbe dando la caccia ad almeno 12 terroristi, una sorta di cellula terroristica dormiente, legata agli attentatori alla maratona di Boston, che avrebbe partecipato all’addestramento stesso dei due principali sospettati, i fratelli Tsarnaev. Più di mille agenti – secondo quanto riferisce oggi il Mirror – si sarebbero messi sulle tracce di questa cellula: un uomo e due donne sarebbero stati arrestati poche ore prima della drammatica cattura del 19enne Dzhokhar Tsarnaev.

Una fonte vicina all’inchiesta ha spiegato: «Non abbiamo dubbi sul fatto che i due fratelli non hanno agito da soli. I congegni utilizzati per fare esplodere le due bombe erano molto sofisticati, non come quelli che si trovano su Google». Secondo la fonte, inoltre, i due fratelli Tsarnaev «erano altamente addestrati. Qualcuno ha fornito loro tutte le capacità necessarie e, adesso, il nostro lavoro è quello di trovare chi è stato». «Gli agenti pensano che la cellula dormiente sia composta da almeno dodici membri e che abbia aspettato diversi anni il suo momento», ha aggiunto la fonte citata dal Mirror.

Russell, la vedova di Tamerlan Tsarnaev, era «una ragazza americana a cui è stato fatto il lavaggio del cervello» dal marito estremista. E’ quanto sostiene una sua compagna di scuola, come riporta il Mail Online. Il giornale mostra le immagini delle donna prima che si convertisse all’islam che, a detta di chi la conosceva meglio, è stata «completamente trasformata» dal marito. Dopo un’infanzia e un’adolescenza da ragazza modello, la donna ha conosciuto il giovane ceceno e l’ha sposato. A 21 anni ha avuto con lui il primo figlio, Zahara, che ora ha tre anni. La donna è stata ascoltata dagli investigatori per capire cosa sapesse delle intenzioni del marito, che nel frattempo sarà formalmente incriminato questa mattina per gli attentati alla maratona di Boston.

Alberto Staiz

Foto homepage: www.agi.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews