Boston, caccia al sospettato ceceno. Morto il fratello imbottito di tritolo

Boston attentatore

Il profilo Facebook dell'attentatore (leggo.it)

Un uomo solo in fuga e una città perlustrata palmo per palmo: è questa la situazione nella quale si trova attualmente Boston alla luce degli ultimi sviluppi nelle indagini sulle bombe esplose alla maratona. Al momento, i sospetti sarebbero infatti concentrati su due fratelli ceceni, uno dei quali ha tuttavia perso la vita in seguito a uno scontro a fuoco con le forze dell’ordine. Morto in ospedale, l’uomo pare portasse addosso varie cariche di esplosivo.

La persona deceduta sarebbe un ragazzo di 26 anni, Tamerlan Tsarnaev. Polizia e inquirenti sono quindi ora sulle tracce del fratello Dzhokhar A. Tsarnaev, fuggito forse a bordo di un Suv, poi ritrovato abbandonato. Entrambi i giovani, originari della Cecenia, risultano regolarmente residenti negli Stati Uniti, dove il minore dei due è studente presso la Cambridge Ringe and Latin school. Una volta identificati i due sospetti, è subito partita anche sul web la ricerca di ogni informazione che possa eventualmente chiarire anche il movente dell’attentato: individuato su Vkontakte – il Facebook russo – il profilo del più giovane dei due sospetti. Il diaciannovenne Tsarnaev vi si proclama islamico. Aspirante ingegnere, nei post pubblicati sino allo scorso marzo il ragazzo si dichiara soprattutto in cerca di successo: la carriera la sua principale aspirazione.

Attualmente, la polizia starebbe cercando il sospetto a Waterfront, un sobborgo a una decina di kilometri da Boston ma l’intera città è paralizzata nel timore di nuove sparatorie o esplosioni: sospesi i trasporti pubblici, fermi i taxi e chiuse le scuole. Continui gli appelli ai residenti che vengono sollecitati a non lasciare le proprie case per nessun motivo. Si teme infatti che anche il fuggiasco sia imbottito di esplosivo.

«Stiamo affrontando il diavolo» ha spiegato il segretario Usa John Kerry al termine di un vertice alla Casa Bianca.

Mara Guarino

 

Foto homepage via: ansa.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews