Biden-Ryan: scontro su esteri e tasse

New York – Un duello senza esclusione di colpi. Il vicepresidente americano, Joe Biden, e il candidato repubblicano alla vicepresidenza, Paul Ryan, si sono dati battaglia vera.

Dalla politica estera alla politica interna, dalla crisi alle tasse, lo scontro tra il veterano Joe e la ‘new entry’ Paul è stato durissimo, con attacchi frontali, colpi bassi, battute taglienti e interruzioni reciproche.

Difficile dire chi sia il vero vincitore, i sondaggi sono contrastanti. Diretto l’attacco del vicepresidente al candidato repubblicano alla Casa Bianca: «Lui si vuole disinteressare del 47% degli americani. Ma loro pagano più tasse di Mitt Romney».

Biden ha quindi ricordato come Romney voleva che Detroit e l’industria dell’auto fallissero. «Non c’é una politica su cui il governatore Romney si prende una responsabilità. Per lui la recessione è come se fosse caduta dal cielo»: ha tuonato il candidato repubblicano.

Natalia Radicchio

Foto via www.huffingtonpost.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews