Berlusconi senza freni da Vespa: «Chi vota la sinistra è senza cervello»

 

Nuova incursione di Berlusconi nel salotto tv di Bruno Vespa (meteoweb.it)

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha scelto il salotto televisivo di “Porta a Porta” per ritornare sul tema politico più caldo del momento, le amministrative milanesi. E, come di consueto, le sue dichiarazioni sono destinate a lasciare il segno, a cominciare dai duri attacchi rivolti a Giuliano Pisapia.

Durante la lunga chiacchierata con Vespa, il premier ha spiegato che il candidato del PD non potrebbe mai rivelarsi in grado di gestire una città come Milano «perchè non ha amministrato nemmeno un’edicola». Non mancano inoltre nuovi riferimenti ad una sua quasi certa condotta estremista: durante la sua esperienza in Parlamento, Pisapia non si sarebbe interessato che a leggi in favore di eutanasia e terrorismo.

Non va certo meglio a Luigi de Magistris, in lotta con l’esponente del Pdl Lettieri per la poltrona di sindaco di Napoli: «De Magistris? Un bell’uomo, ma un incapace totale» ha chiosato Berlusconi. Per il premier, l’ex magistrato sarebbe assolutamente privo di sostanza.

Inevitabile anche un’analisi sulla situazione politica nazionale. Berlusconi ammette di essersi stupito del risultato del primo turno ma non ritiene che il crollo di voti sia da imputare ad una perdita di fiducia dell’elettorato nei suoi confronti. Il Presidente del Consiglio non vuole assumersi la responsabilità della sconfitta, professandosi convinto di avere ancora il sostegno degli italiani, in assenza di alternative credibili al suo governo. Il vero problema risiederebbe piuttosto nella la campagna mediatica in atto contro di lui: «I grandi giornali, a partire dal Corriere della Sera, le tv private Sky e La7, e la Rai pagata con i nostri soldi – ha detto -, stanno tutti con la sinistra». Insomma, la colpa di un’eventuale sconfitta andrebbe ricercata soprattutto nella «disinformazione dei media».

Eppure, nonostante lo spot elettorale accorato, la Moratti ha poco di che sorridere. Silvio Berlusconi non ha infatti esitato a ricordare che le amministrative restano comunque delle elezioni particolarissime, nella quali è spesso la personalità dei candidati a fare la differenza. Facile dunque prevedere cosa accadrà qualora le urne non dovessero nuovamente premiare “Donna Letizia”.

Redazione

Foto home page via: alessandrotauro.blogspot.com

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews