Berlusconi: No a una Milano islamica

Roma – Il ballottaggio a Milano si avvicina e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ha pubblicamente e con forza perorato la causa della candidata Letizia Moratti, sindaco uscente, non perde occasione per fare campagna elettorale, ma non sempre con i risultati desiderati.

Dopo aver monopolizzato i telegiornali nazionale, che hanno subito un netto calo negli ascolti, ora Berlusconi si lancia in una serie di dichiarazioni: «Dobbiamo andare tutti a votare, non vogliamo davvero consegnare la nostra Milano ad una sinistra autoritaria, inefficiente, clientelare. Dobbiamo votare per difendere i nostri interessi, i nostri diritti, la nostra libertà» parole affidate a un videomessaggio sul sito del Pdl.

Il premier si mostra preoccupato per la sua Milano che «non può diventare, alla vigilia dell’Expo 2015, una città islamica, una zingaropoli di campi rom, una città assediata dagli stranieri e che dà a questi stranieri extracomunitari anche il diritto di voto nelle consultazioni municipali».

E poi rincara la dose: «Dobbiamo andare tutti a votare, per garantirci una Milano, più bella, più ordinata, più sicura, che continui a crescere nella prosperità e nella modernità come ha fatto in questi anni con Albertini e la Moratti. Una città che vuole andare avanti e crescere non vorrà certo consegnarsi all’estrema sinistra, con il rischio di diventare una città disordinata, caotica, insicura».

«Non credo, davvero, che vogliamo un sindaco che sembra vada a prendere il caffè tutti i giorni con quelli dei centri sociali» conclude.

I toni sono diventati decisamente ridicoli, immagine di un presidente del Consiglio che cerca disperatamente un appiglio, un pretesto per mettere in cattiva luce l’avversario. Berlusconi ha perso Milano e tra qualche giorno lo scoprirà anche lui.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Berlusconi: No a una Milano islamica

  1. avatar
    anonimo 23/05/2011 a 18:43

    ma se gia milano è invasa dagli islamici che ci azzecca??????

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews