Bergamo, bruciata lapide del partigiano Pezzutti

La lapide bruciata a Lovere (Bg) (ecodibergamo.it)

BERGAMO – Il richiamo del presidente della Repubblica all’unità, in questo 25 aprile 2012, e la volontà che la festa della Liberazione sia ricorrenza che accomuni tutto il popolo e la nazione, si scontra con episodi di violenza e vandalismo. Da Bergamo, dove sono in programma per oggi diversi momenti di incontro e ricordo sia nel capoluogo che in provincia, arriva la denuncia dell’Anpi.

Nella notte tra sabato e domenica ignoti hanno bruciato a Lovere, nella provincia bergamasca, una targa dedicata alla memoria del partigiano Bortolo Pezzutti, 18enne ucciso dai nazifascisti nella notte di Pasqua del 1945 per mano di Michele Seifert, ‘ il boia di Bolzano’. L’episodio di vandalismo, dalle evidenti connotazioni politiche, e’ stato denunciato ai carabinieri dall’Anpi dopo la scoperta dell’azione avvenuta ai danni della targa posta nel paesino lombardo, sull’edificio che un tempo ospitava il cinema.

La storia del giovane partigiano Bortolo Pezzuti è simile a quella di molti antifascisti che, dopo la cattura, vennero barbaramente uccisi: il ragazzo, caduto in mano ai militi della Tagliamento e consegnato ai tedeschi che lo deportarono a Bolzano, rifiutò infatti di cedere alle intimidazioni dei suoi carcerieri e pegò con la vita il rifiuto di togliersi il fazzoletto rosso che portava al collo, simbolo di una lotta contro l’oppressore.

Con queste parole Gabriella Riva, nipote di Pezzutti, ha commentato il fatto: «Un atto vigliacco e deplorevole: è come se l’avessero ucciso due volte. Accade sempre qualcosa di spiacevole e sdegnoso poco prima della ricorrenza della Liberazione. Chi commette queste azioni meschine non ha argomenti per dialogare in maniera civile».

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews