Beppe Grillo attacca Rodotà: ‘Un ottuagenario miracolato dalla Rete’

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Roma – A distanza di un solo giorno dall’intervista rilasciata da Stefano Rodotà al «Corriere della Sera», Beppe Grillo torna a farsi sentire. L’ex comico coglie l’occasione per intervenire sul suo blog, respingendo al mittente tutte le critiche, e non risparmiando dure accuse nei confronti della personalità che il suo stesso movimento aveva indicato come candidato al Quirinale.

Il giurista Rodotà aveva infatti analizzato, con estrema franchezza, il risultato ottenuto dal Movimento Cinque Stelle in occasione delle ultime alle elezioni amministrative. Punti critici della campagna elettorale di Grillo e i suoi, sarebbero stati secondo Rodotà lo stesso ruolo del comico, ma anche la rete. Dalle pagine di una delle maggiori testate giornalistiche del Paese, l’ex garante della privacy ha evidenziato la necessità che i grillini entrati in Parlamento siano essere liberi nelle proprie scelte, senza alcuna imposizione esterna. Parole non gradite da Grillo, che ha assegnato al suo nuovo intervento il provocatorio titolo di «I maestrini dalla penna rossa».

«In prima fila persino, con mio sincero stupore, un ottuagenario miracolato dalla Rete – scrive Grillo – sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi cui auguriamo una grande carriera e di rifondare la sinistra». Tuttavia, Beppe Grillo non si scaglia soltanto contro Rodotà, ma anche nei confronti di altri politici, arrivando a stilare nel proprio intervento una sorta di lista nera delle personalità. Niente nomi e cognomi, piuttosto soprannomi allusivi. Cita per esempio Nichi Vendola. «È tornato in grande spolvero il supercazzolaro – si legge sul blog – che non sa nulla né di Ilva, né degli inceneritori concessi alla Marcecaglia, è come le vecchie di Bocca di Rosa. Critiche senza mezzi termini anche nei confronti di Pierluigi Bersani, Renzi e altre personalità del Partito democratico come Anna Finocchiaro e Filippo Civati, negli ultimi tempi in forte disaccordo con i dirigenti del proprio partito.

Non molto tempo fa Grillo si era scagliato contro Milena Gabanelli, altra figura che il Movimento Cinque Stelle aveva candidato nelle sue Quirinarie. In quel caso la pietra dello scandalo era stato un servizio andato in onda su Report, trasmissione condotta dalla Gabanelli su RaiTre, che aveva gettato ombre sui finanziamenti del movimento.

Angela Piras

Foto: formiche.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews