Beliebers contro Directioners, tutti contro tutti su Twitter

beliebers contro directioners

Justin Bieber e gli One Direction: idoli delle giovanissime (j-14.com)

Ormai le battaglie si fanno così, a colpi di hashtag, con l’obiettivo di monopolizzare Twitter (per conquistare la vetta dei top trend) e mettere tutti contro tutti. E infatti la tendenza #BeliebersHate1D del servizio di microblogging sembra essere stata twittata dagli haters dei One Direction, (la band che sta facendo impazzire milioni di giovanissime) e di Justin Bieber, per mettere beliebers contro directioners.

Inizialmente il trend stava sortendo l’effetto sperato. Tra i commenti, alcuni increduli, si legge: «Credevo che le beliebers ci rispettavano come noi rispettiamo loro, dopo aver visto questa tendenza, mi fanno davvero skifo» oppure «Ma scherziamo? Non ho parole…prima beliebers&directionerareabigfamily adesso ci sputtaniamo a vicenda…che vergogna».

Haters 1 – Beliebers 0.

La risposta delle fan del musicista e attore canadese non si lascia attendere, e scatta la contromossa: «Non credeteci. Le beliebers non sono così, non lo farebbero mai» o «le beliebers sono delle meraviglie e non direbbero mai cose del genere». Infatti, in un primo momento, le directioner non avevano capito che a creare #beliebershate1D erano stati gli haters per mettere zizzania tra i fandom (termine che indica quelle comunità che condividono una passione comune, un fenomeno culturale).

Per ripristinare la quiete e l’armonia tra le due parti è bastato twittare un nuovo hashtag: #DirectionersThinksThatJustinIsPerfect (sorvoliamo sull’errore grammaticale). Ed è “pace fatta”. Altro fiume di commenti: «La vera famiglia non sono solo directioner o belieber. Sono loro insieme» o «se queste le chiamate bulle, allora siete proprio fuori di testa. Questo trend è meraviglioso!». Bulle in riferimento al caso Flora, la ragazzina che ha vinto tre biglietti per il concerto degli One Direction a New York a dicembre, derisa, insultata e minacciata di morte su Twitter perché «non è una vera fan». Il dibattito rimane aperto non solo su Twitter ma anche sulle pagine del nostro giornale, visti i commenti che continuano ad arrivare.

Ad ogni modo, almeno sulle beliebers contro le directioners, possiamo dire: «E vissero tutti “fandom” e contenti! »

Valentina Gravina

@Valegravi

Foto | http://lisstypayhoralikson.deviantart.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews