Basket 3a giornata: è fuga a tre, disastro Milano

drake diener

Drake Diener, decisivo contro Cantù www.pianetabasket.com

Si è giocata la terza giornata del campionato di serie A di basket, come sempre spezzettata dagli impegni delle squadre che disputano l’eurolega e dalle esigenze televisive. Nell’anticipo Bologna aveva espugnato il campo di Montegranaro per 73 a 80 restando così, forse un po’ a sorpresa, a punteggio pieno grazie a un ottimo inizio di stagione. In vetta viene raggiunta da Sassari, squadra che non finisce di stupire dopo l’ultimo eccellente campionato: i sardi si sono imposti in casa contro una combattiva Cantù per 65-64, grazie ad un’ottima prova dei cugini Diener. In particolare, Drake ha consegnato il primato ai padroni di casa grazie a un canestro a fil di sirena che ha mandato in tripudio il pubblico sassarese.

Ma la vera sorpresa della giornata è l’umiliazione inflitta da Avellino a Milano: 80 a 58 senza nessun tipo di ostacolo da parte dell’assai più quotata compagine meneghina. Merita di essere sottolineato, al di là del punteggio netto, l’atteggiamento della squadra di coach Valli, completamente mutato rispetto alle prime due giornate di campionato: grinta, intensità e finalmente l’approccio giusto di alcuni giocatori, come il devastante Ebi (per lui 19 punti, 11 rimbalzi e 5 stoppate) e gli ottimi Shakur (12 punti e 7 assist), Warren (16 punti) e Dragovic (18 punti).

Resta da riflettere sull’inizio stagione di Milano, certamente la grande favorita sulla carta per la conquista dello scudetto. Ad oggi L’EA7 non è ancora una squadra. Innanzitutto vive di alti e bassi, sia all’interno della stessa partita, che tra gare diverse. E’ una squadra in grado di asfaltare dando spettacolo la pur scarsa Caserta, di battere con 15 triple realizzate la corazzata Anadolu Efes, ma di perdere a Bologna e di venire umiliata ad Avellino.

Dal punto di vista tecnico e tattico, esistono molte perplessità che coach Scariolo dovrà cercare di risolvere, a partire dalle scelte del pre-stagione: Cook è il capitano, ma ad oggi pare senza cuore né coraggio. Senza contare che viene spesso battuto da pari ruolo molto più dinamici. Hendrix, chiamato a sostituire Radosevic partito in prestito, non fornisce per il momento  un decimo del dinamismo del giovane centro croato. Senza parlare di Chiotti, il quale sembra dover ancora lavorare duro per avvicinarsi a Mason Rocca. Lascia perplesso anche il poco minutaggio a Basile, soprattutto quando la squadra è in difficoltà e Gentile è ancora lontano dalla condizione migliore. Infine, sembra necessario un duro lavoro sia sui meccanismi difensivi, sia sulla fluidità di un attacco incapace ad oggi di trovare soluzioni diverse da improbabili forzature da fuori appena si alza il ritmo.

sergio-scariolo-milano

Sergio Scariolo ha molto lavoro da fare a Milano (el-mundo.net)

Ma questa sera è riduttivo e prematuro fare troppe considerazioni raffinate, tanto più che siamo solo alla terza giornata e ci vorrà un po’ di tempo perché la squadra cresca e l’esperienza di Scariolo potrà sciogliere molti nodi. II vero problema è sembrato un altro e più profondo: questo gruppo non ha grinta né anima. Se un team di questo livello in 40 minuti si presenta in lunetta solo una volta, se perde due palloni per infrazione di 5 secondi, se con un arsenale composto da Fotsis, Bourousis e Hendrix perde a rimbalzo 35 a 46, significa che non ha intensità. Al di là del rendimento dei singoli e di un gioco da affinare in attacco come in difesa, sembra essere questo ad oggi il grosso problema che Scariolo dovrà affrontare per riportare a Milano quel titolo che manca da troppi anni.

Nelle altre gare, da segnalare Siena che cade a Varese per 74 a 67: gli uomini di coach Vitucci agganciano così in vetta Sassari e Bologna. Roma batte Reggio Emilia, Pesaro ha la meglio su Venezia e Brindisi e Biella possono festeggiare i primi due punti, rispettivamente contro Cremona e Caserta.

Risultati 3a giornata:

Sutor Montegranaro – SAIE3 Bologna 73-80

Scavolini Banca Marche PU – Umana Venezia 88-75

Acea Roma – Trenkwalder Reggio Emilia 77 – 66

Enel Brindisi – Vanoli Cremona 78 – 69

Banco di Sardegna Sassari – chebolletta Cantù 65 – 64

Angelico Biella – Juve Caserta 82 – 65

Sidigas Avellino – EA7 Emporio Armani Milano 80 – 58

Cimberio Varese – Montepaschi Siena 74 – 67

Classifica

Cimberio Varese 6

SAIE3 Bologna 6

Banco di Sardegna Sassari 6

Chebolletta Cantù 4

Acea Roma 4

Montepaschi Siena 4

Scavolini Banca Marche PU 4

Angelico Biella 2

Sutor Montegranaro 2

Sidigas Avellino 2

EA7 Emporio Armani Milano 2

Enel Brindisi 2

Umana Venezia 2

Juve Caserta 2

Trenkwalder Reggio Emilia 0

Vanoli Cremona 0

Daniele Leone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews