Baghdad, 32 morti e 100 feriti dopo l’esplosione di 9 autobombe

(messaggero.it)

Ieri sera nella capitale irachena Baghdad, si è verificata una vera e propria strage. Nove autobombe imbottite di esplosivo sono esplose in mezzo ad una delle strade commerciali più famosa della città. La strada era gremita di persone che avevano terminato il lungo digiuno quotidiano del Ramadan.

Secondo un bilancio provvisorio i morti sono 32 e 100 i feriti. L’attentato è stato studiato per colpire quella parte di popolazione sciita. Precedentemente altri nove quartieri sciiti erano stati vittima di attentati: 4 nel sud della capitale irachena, due nel centro, due nei quartieri del nord e una nel sobborgo di Madain. Con le vittime di ieri, il numero complessivo delle persone rimaste uccise in questi attentati sono ben 495, in meno di un mese.

L’attacco non è stato rivendicato ma quasi sicuramente si tratta di un ennesimo episodio della silente guerra fra la minoranza sciita, a capo del governo del paese, e la minoranza sunnita.  Nel 2006, 2007  questo conflitto raggiunse il suo picco massimo e trascino dietro di sé oltre 3000 morti al mese, coinvolgendo anche la minoranza curda.

In questo ultimo periodo il conflitto sta incalzando sempre di più, montato anche dalla guerra civile che interessa la vicina Siria. A Baquba venerdì un kamikaze si è fatto esplodere in aria all’interno di una moschea, uccidendo 20 fedeli sunniti. La carneficina attualmente sembra essere la risposta a questo conflitto tra minoranze che dilania il paese da anni.

Giulia Orsi

Foto: messaggero.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews