Ma-b-a-, il social network per condividere le buone azioni

Nasce in Francia il social network per condividere le buone azioni giornaliere, il Ma-b-a, la cui idea di base è quella di creare un mondo felice

ma-b-aNel mondo contemporaneo, dove guerre infinite come quella fra Israele e Palestina diventano quasi uno spettacolo da guardare dall’accogliente Occidente, ci sono ancora persone che credono che la Terra non sia un posto così brutto dove vivere. Succede per esempio in Francia, dove Émilie Courts, una giovane donna che gestisce un’azienda di comunicazione, ha creato un social network che si chiama ma-b-a, La mia buona azione.

IL SOCIAL NETWORK PER CONDIVIDERE LE BUONE AZIONI – L’idea del ma-b-a è nata dalla constatazione da parte della creatrice del social network, di quanto il mondo sia triste: una mattina d’autunno, racconta sul sito www.ma-b-a.org, si è svegliata e guardando fuori dalla finestra ha visto una nebbia che copriva tutto il panorama e, quasi immediatamente, ha pensato a tutte le cose brutte che stanno accadendo nel mondo, la crisi economica mondiale, le guerre, la fame nel mondo, le malattie. Tuttavia, essendo uno spirito ottimista per natura, non ha potuto fare a meno di pensare che, all’interno della vita quotidiana, esistono persone che, con piccole buone azioni, rendono il mondo un posto migliore.

Così, armata delle migliori intenzioni, la Courts ha deciso di creare un sociale network per condividere buone azioni. L’idea del progetto è molto semplice: gli utenti si possono iscrivere gratuitamente – per il momento l’intero sito funziona attraverso le donazioni di privati e associazioni, senza alcun aiuto delle istituzioni -; dopo l’iscrizione, possono subito cominciare a scrivere  le proprie buone azioni o quelle a cui hanno assistito durante la giornata.

Ogni post può essere commentato direttamente o attraverso due pulsanti-faccine, attraverso cui si può esprimere ammirazione per la buona azione postata o l’interiezione ‘Bof’ – mah, se si trova che l’azione sia irrilevante o non così lodevole.

Tuttavia, la fondatrice del Ma-b-a- non si è limitata a promuovere il social network per condividere le buone azioni, ma vi tiene diverse rubriche che favoriscono una visione positiva e ottimistica della vita, attraverso rubriche come ‘La rete della felicità’ e ‘Mini-giochi sulla felicità’, attraverso cui cerca di spiegare agli utenti come vivere felici.

L'ideatrice e creatrice del social network ma-b-a-, Emilie Courts

L’ideatrice e creatrice del social network ma-b-a-, Emilie Courts

IL SUCCESSO E’ ANCORA IN ATTESA – Tuttavia, nonostante l’entusiasmo di Émilie Courts, gli utenti registrati fino a oggi sono solo 268 e le buone azioni postate solo 205. Intervistata da un giornalista de «La Croix», la Courts ha dichiarato

molti nuovi iscritti postano uno o due messaggi, e poi non ritornano. Non ci sono ancora abbastanza persone per istituire un’associazione, per avere un quadro giuridico e potermi muovere più concretamente attraverso la creazione, ad esempio, di eventi culturali

Émilie Courts non demorde, e spera che le persone capiscano che registrare buone azioni serve a ricordare che il mondo può essere un bel luogo dove vivere, soprattutto per quelle persone isolate, depresse, malate. Non tutto quello che succede intorno a noi è bello, ma vale comunque la pena di cercare la felicità, perché «è dalle piccole cose che nascono quelle grandi» e una sola buona azione può migliorare la giornata ad un’altra persona.

Mariangela Campo

@MariCampo81

Foto: www.google.com

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews