Avvistato mostro marino…no, è il pesce remo!

Il pesce remo può essere lungo fino a 17 metri. Visto anche nei mari italiani

di Giovanna Miceli

Il pesce remo

Per la prima volta è stato filmato da una telecamera il pesce remo, nome scientifico Regalecus glesne, strana creatura degli abissi marini che vive tra i 300 e i 1.000 metri di profondità.

Non è però nuovo agli oceanografi. E’ stato, infatti, ritrovato spesso spiaggiato, senza vita, in varie parti del mondo. La sua presenza è stata documentata nell’Oceano Pacifico, in quello Indiano ed anche nel Mediterraneo; in particolare, sembra sia stato avvistato nel Mar Ligure e nel Mar Adriatico. Questa però è la prima volta che viene osservato dal vivo, nel suo habitat naturale.

C’è riuscito un team di oceanografi statunitensi, capeggiati dal professor Mark Benfield della Lousiana State University. Lo hanno ripreso nel Golfo del Messico, a 1.500 metri di profondità. Per fare il filmato, gli scienziati hanno utilizzato un Rov, un veicolo pilotato a distanza, munito di telecamere, in grado di scendere fino a grandi profondità marine. Il professor Benfield non si aspettava di ottenere un risultato del genere: “All’inizio sembrava solo una luce bianca - ha affermato – poi ci si è resi conto che stavamo filmando questo strano animale”.

Nel video sembra di colore bianco ma in realtà il pesce remo ha un corpo di colore argenteo, una testa azzurrognola e una pinna dorsale rosso vivo. Possiede poi 2 lunghe pinne pelviche che sono simili a remi, da cui il nome “pesce remo”. Questre strane creature abissali sono lunghe dai 3 a 11 metri, ma possono raggiungere fino ai 17 metri. L’esemplare filmato, secondo le stime degli scienziati, è lungo tra i 5 e i 10 metri.

Il pesce remo è molto probabilmente all’origine di molte leggende sui mostri marini.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews