Avete dei tatuaggi? Siete più aggressivi. Lo dice una ricerca

tatuaggi

(benessere.guidone.it)

Pensate che a farsi i tatuaggi siano soprattutto le persone aggressive? Sappiate che non siete delle persone con dei pregiudizi considerando che in linea generale è effettivamente così. A rivelarlo è il noto tabloid britannico Daily Mail (ecco il link).

EVOLUZIONE NEL TEMPO - Una cosa è certa, una volta i tatuaggi era considerati in maniera decisamente diversa rispetto ad oggi. Fino a non molto tempo fa i tatuaggi ce li avevano quasi esclusivamente i detenuti e i membri di una banda di motociclisti. Oggi invece, i tatuaggi sono considerati arte e, come ricorda sempre il Daily Mail, perfino la moglie del Primo Ministro britannico ne ha uno. I ricercatori hanno però fatto una scoperta che in un certo senso conferma uno stereotipo sui tatuaggi: chi ce li ha è una persona in genera aggressiva e ribelle.

LA RICERCA - Il professor Viren Swami della Anglia Ruskin University ha studiato 378 adulti: 181 donne e 197 uomini di età compresa tra i 20 ed i 58. Di questi, 97 avevano un tatuaggio, cioè uno su quattro. Proprio in quelli con i tatuaggi è stato travato un tasso maggiore di aggressione verbale e sono risultati anche maggiormente ribelli. Inoltre, più una persona aveva tatuaggi, più risultava arrabbiata. Invece non sono state trovate differenze significative fra i tatuati e i non tatuati per quello che riguarda i titoli di studio.

LE DICHIARAZIONI - Il Daily Mail riporta le parole del Il professor Swami, docente di Psicologia Sociale, il quale ha detto la ribellione di chi aveva un tatuaggio, maggiore rispetto a chi non ce l’aveva, non era di tipo propositivo. Una possibile spiegazione è che le persone maggiormente ribelli reagiscono agli eventi deludenti e frustranti con dei tatuaggi. In altre parole, quando queste persone vivono un evento negativo sono più propensi a reagire con un atto che è visto come sfida. I tatuaggi, infatti, spesso indicano sfida o dissenso.

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: benessere.guidone.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews