Assolto dopo 22 anni di carcere. Ora chiede 69 milioni allo Stato

Non c’è somma che potrà ripagare Giuseppe Gulotta, muratore di Certaldo, dei 22 anni trascorsi in carcere con l’accusa di aver partecipato alla strage di due carabinieri nella caserma di Alcamo Marina (Trapani). Nemmeno se lo Stato lo ripagherà con i 69 milioni di euro che ha chiesto come risarcimento. Sì, perchè  Gulotta è stato assolto dopo 22 anni di carcere.

Era il 27 gennaio del 1976 quando due carabinieri, Carmine Apuzzo e  Salvatore Falcetta, furono uccisi nella caserma della stazione dei carabineri di Alcamo Marina, nel trapanese. Un omicidio terribile: i due militari di guardia stavano dormendo quando furono crivellati di colpi. Gullotta fu arrestato quando aveva 18 anni e solo il 13 febbraio dello scorso anno è stato assolto dalla Corte di assise d’appello di Reggio Calabria. Secondo il quatidiano fiorentino la Nazione è questa la richiesta dei legali di Gulotta al ministero di Grazia e giustizia. «La riparazione dell’errore giudiziario – spiega l’avvocato Pardo Cellini al quotidiano – va commisurata alla durata dell’espiazione della pena e alle conseguenze personali e familiari derivanti dall’ingiusta condanna. Tenuto conto della durata della grave vicenda e del periodo di detenzione patito, il danno complessivo è enorme».

«È una cifra molto alta che a stento riesco a pronunciare — commenta lo stesso Gulotta alla Nazione — Ma ciò che mi è stato tolto è incalcolabile. Penso a tutte le occasioni mancate, alle opportunità perdute».

Il massimo risarcimento che lo Stato ha pagato finora è pari a 4,6 milioni, ottenuto da Daniele Barillà che, con una condanna a 18 anni, ne ha trascorsi 7 in carcere, da innocente. Fu scambiato nel 1992 per un trafficante internazionale di droga.

 Redazione

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Assolto dopo 22 anni di carcere. Ora chiede 69 milioni allo Stato

  1. avatar
    Malnatt 23/01/2013 a 11:32

    Se sul posto di lavoro faccio una grosso errore pago con una penale e in più mi regalano una bella lettera di licenziamento senza se senza ma …. questi magistrati pagheranno in qualche modo la loro legerezza di come hanno valutato questo caso?

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews