Apre la casa di Barbie a Berlino ed è subito polemica. Arrivano le Femen

casa di Barbie a Berlino

L'interno di una stanza della casa di Barbie a Berlino (foto: libero.it)

Berlino –  La Dreamhouse Experience, la casa di Barbie a Berlino, è stata aperta ieri al pubblico a due passi da Alexander Platz. Ma che cos’è esattamente la Dreamhouse Experience? La dimora dei sogni di Barbie in dimensione reale, destinata a far impazzire bambine e ragazzine che vorranno visitarla da ogni parte del mondo. La Dreamhouse Experience è stata prodotta dalla EMS Entertainment e da Mattel. Secondo il Presidente della EMS Entertainment «tutto questo, insieme ai giochi digitali interattivi, stimola la fantasia dei bambini», ma la polemica si è immediatamente accesa.

Un gruppo di adulti, in città, sostiene che la creazione della Barbie sia il simbolo della disparità dei sessi e la volontà è quella di occupare la casa. Michael Koschitzki, portavoce del gruppo Occupy Barbie Dreamhouse, afferma con decisione che il modello di donna rappresentato dalla bambola dal corpo perfetto sia decisamente sbagliato per le bambine di tutto il mondo.

Al grido di «La vita di plastica, non è fantastica», caricatura del ritornello di una vecchia canzone degli Aqua, sono scese in piazza a Berlino anche le Femen, un gruppo di attiviste che vogliono tutelare i diritti delle donne usando un metodo molto personale e ormai noto in tutto il mondo: protestare in topless. Anch’esse si dicono contrarie al modello di donna rappresentato dalla Barbie, che vorrebbe come massima aspirazione femminile quella di occuparsi della casa.

Di certo, negli ultimi anni, la Mattel ha tentato di costruire una Barbie «politicamente corretta» sotto ogni punto di vista: la Barbie calva per scongiurare la paura di malattie come i tumori, la Barbie nera, in onore all’integrazione razziale, la Barbie ecologista, la Barbie veterinaria e chi più ne ha più ne metta. Questo però, a quanto pare, non è bastato per evitare i dissensi davanti all’inaugurazione della nuova attrazione berlinese voluta dai suoi creatori.

                                                                                                                                                                                                                                      Mariangela Campo

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews