Apple sconfitta, contenuti editoriali gratuiti

Apple

Apple

Una brutta batosta per il colosso informatico Apple, che si vede annullare in un sol colpo l’intera strategia di mercato che aveva cominciato ad impostare all’inizio del 2011.

Il tentativo era quello di obbligare tutti gli editori di quotidiani e riviste a vendere le pagine del proprio giornale esclusivamente tramite iTunes App Store. Il tutto pagando un pesante pedaggio del 30% sulle entrate. 

Il “contributo forzato“ non è stato gradito da proprietari ed esperti del settore, che sono imediatamente scesi sul piede di guerra, obbligando la società a ritrattare i suoi piani anche attraverso accordi bilaterali o di tipo particolare.
Al termine tuttavia, e impaurita dalla possibilità di un intervento drastico da parte dell’Antitrust, la Apple ha deciso di fermare tutto e di ritirarsi prima di incorrere in una pesante sconfitta e una pessima figura a livello di business.
Un duro colpo per l’amministrazione, ma anche un forte segnale a combattere contro alcuni sistemi di monopolio che limitano la libertà di stampa e le linee editoriali di merchandising delle letture sul web.
Proprio la scorsa settimana il guru e fondatore della Free Software Foundation Richard Stallman si era lamentato delle problematiche edei freni imposti dagli ebook sul ruolo dei consumatori e lettori all’interno della commercializzazione in rete di testi e pubblicazioni.
Adriano Ferrarato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews