Anoressia. Un pacemaker nel cervello per curarla

Anoressia: possibile curarla con un pacemaker nel cervello?

L’anoressia, insieme alla bulimia, è uno dei più noti disturbi del comportamento alimentare, diffuso non solo tra le giovani donne come spesso si può pensare (sebbene queste ne restino le prime “vittime”). Dal Canada arriva notizia di una possibile cura che, nei casi più estremi in cui nessuna altra soluzione abbia ottenuto risultati, può vincere la battaglia contro questa forma estrema di rifiuto del cibo.

Sulla rivista scientifica «Lancelot» sono stati pubblicati i risultati di una sperimentazione su pazienti affette da una grave forma di anoressia che ha previsto l’impianto nel loro cervello di un pacemaker atto a  stimolare i centri neuronali di ansia e umore: stando agli autori della ricerca metà delle pazienti ha ricominciato a mangiare e riprendere peso, con un conseguente miglioramento della qualità generale della vita.

La clinica in cui questa tecnica sperimentale è stata applicata – per ora soltanto su sei malate di anoressia – si trova in Canada, presso la University Health Network, e restano quindi ancora incerti sono i futuri sviluppi in quanto si tratta di una terapia estrema per cui sono necessari un intervento chirurgico e un’azione decisamente invasiva in aree cerebrali.

Il pacemaker impiantato nel cervello come cura per l’anoressia non sarebbe comunque un unicum, visto che uno stimolatore inserito in modo simile è già in uso su soggetti affetti da Parkinson e in fase più avanzata di sperimentazione per patologie depressive o per il morbo di Alzheimer; se dovesse poi trattarsi del solo modo per vincere questo disturbo – che si aggrava e diventa più difficile da curare col tempo – sarebbe per molte ragazze l’unico modo per non morire.

Redazione 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews